Quantcast
LiguriaNews Genova24 Levante News Città della Spezia Voce Apuana TENews

A Carrara arriva il regalo sospeso: 250 doni già pronti. Il sindaco: «Il vero spirito del Natale» foto

Presentata l’iniziativa fortemente voluta dall’amministrazione comunale e realizzata in collaborazione con l’associazione San Vincenzo De Paoli

CARRARA – Ancora prima del lancio ufficiale, sono già 250 i doni a disposizione per “Un regalo sospeso” l’iniziativa fortemente voluta dall’amministrazione comunale di Carrara e realizzata in collaborazione con l’associazione San Vincenzo De Paoli. Nell’ambito dell’allestimento natalizio di piazza del Duomo, oltre agli abeti destinati alle decorazioni dei bambini, all’animazione e alle proiezioni, è stata predisposta una casetta degli elfi, dove chi ha la possibilità di farlo potrà lasciare un dono da regalare alle famiglie meno fortunate. Nel corso delle feste, oltre a fare da punto di raccolta per i regali sospesi, i locali ospiteranno iniziative di animazione e attività per i più piccini e sempre qui i bambini delle scuole dell’infanzia e della primaria potranno consegnare le loro composizioni per partecipare al concorso “La più bella letterina di Natale” creato dalla giornalista Vinicia Tesconi.

«Auspico che piazza del Duomo quest’anno diventi una tappa fondamentale per chi viene in città in occasione del Natale. Invito tutti a visitare la piazza, cogliendo anche l’occasione per ammirare la bella natività in marmo posizionata ai piedi del campanile del Duomo, che ha un importante valore artistico e simbolico. Facendosi trasportare nello spirito vero del Natale, sono certo che chi vorrà, potrà cogliere l’occasione di lasciare un regalo sospeso per i meno fortunati, nell’ottica di condividere con tutta la comunità la gioia delle feste» ha dichiarato il sindaco Francesco De Pasquale.

«Il regalo sospeso è un’iniziativa a cui teniamo molto perché permette di recuperare il vero spirito del Natale, quello fatto di solidarietà e vicinanza al prossimo. Il progetto è partito in quarta: ancora prima del lancio ufficiale abbiamo 250 regali a disposizione e stiamo già allestendo una seconda postazione in piazza Menconi a Marina. Sono sicuro che, informati di questa iniziativa, cittadini e visitatori daranno il loro contributo e riusciremo a portare un sorriso a un numero ancora più ampio di persone» ha dichiarato l’assessore al Commercio Daniele Del Nero lanciando un appello ai negozianti, affinché promuovano il regalo sospeso con il passaparola tra loro clienti.

«Ringrazio la Fondazione Marmo che ci ha messo a disposizione un budget importante: nella nostra città c’è molto bisogno e la mole di beni di prima necessità che distribuisce ogni giorno la nostra associazione ce lo conferma. A oggi abbiamo già potuto acquistare circa 240 doni: abbiamo deciso di puntare su tutte quelle tipologie di gioco che permettono alle famiglie di fare qualcosa insieme, trascorrendo del tempo in allegria» Ferdinando Mazzoni, presidente di San Vincenzo De Paoli. Proprio i volontari dell’associazione si occuperanno di consegnare i “regali sospesi” ai destinatari, che verranno individuati tra le persone più in difficoltà, quelle che la San Vincenzo assiste con le sue attività quotidiane.

Dei 250 giocattoli già disponibili, 240 sono stati acquistati dall’associazione San Vincenzo grazie alle risorse messe a disposizione da Fondazione Marmo mentre un’altra decina è già stata recapitata da privati cittadini al Comune. L’iniziativa “Un regalo sospeso” proseguirà fino al 6 gennaio: i cittadini che vogliono partecipare possono consegnare il proprio acquisto presso la casetta degli elfi di piazza del Duomo, aperta tutti i giorni festivi compresi, dalle 15.30 in poi. Dopo il 25 dicembre i giocattoli verranno utilizzati per i regali dell’Epifania. Non appena sarà allestito il secondo punto di distribuzione, in piazza Menconi, l’amministrazione provvederà a darne opportuna comunicazione.