Quantcast
LiguriaNews Genova24 Levante News Città della Spezia Voce Apuana TENews

La Uil contro Asmiu: «Tolti “a sorpresa” i cassonetti condominiali. Famiglie in difficoltà»

Tutto ruota intorno alla gestione del servizio di raccolta differenziata a Castagnara e Romagnano

Più informazioni su

MASSA – “Via tutti i cassonetti della raccolta differenziata dai condomini di Romagnano e Castagnara senza alcun avviso a poche ore dalla festa dell’Immacolata Concezione: una scelta arbitraria, senza alcuna comunicazione che ha messo in difficolta decine di famiglie. Questo modo di fare è da incompetenti”. Non le manda a dire il segretario della Uiltrasporti, Rolando Bellè, che mette nel mirino la dirigenza di Asmiu. Tutto ruota intorno alla gestione del servizio di raccolta differenziata a Castagnara e Romagnano: “Lì da alcuni anni era attiva una particolare gestione di raccolta differenziata porta a porta, costruita su misura per le tante utenze condominiali presenti. Un servizio rimodulato di volta in volta per adattarsi anche alle nuove esigente. A ogni modo, comunque, i bidoni condominiali sono sempre rimasti al loro posto – racconta Bellè -. Lunedì 6 dicembre, in pratica alla vigilia di una festività, sono passati gli operatori di Asmiu e li hanno portati via tutti lasciando con un palmo di naso gli abitanti della zona che non sanno più dove portare i rifiuti”.

Il segretario della Uiltrasporti, sollecitato dai residenti, ha subito contattato i vertici di Asmiu per cercare di capire che cosa stesse succedendo. “A quanto pare vorrebbero duplicare anche qua il modello di raccolta porta a porta che c’è nel resto della città. Non entriamo nel merito della scelta che può magari portare benefici sulla qualità del servizio. Qui è un problema di metodo: non si possono lasciare i condomini della zona senza bidoni e i cittadini senza un servizio di punto in bianco senza alcuna comunicazione. Avrebbero dovuto avvisare e consegnare nuovi mastelli per il porta a porta come fatto altrove – conclude Bellè –. Agire in questo modo è irrispettoso nei confronti dei cittadini che pagano le tasse e dimostra una incompetenza nella gestione della società e dei rapporti”.

Più informazioni su