Quantcast
LiguriaNews Genova24 Levante News Città della Spezia Voce Apuana

I carabinieri forestali coi bambini delle scuole apuane per piantare giovani alberi foto

L'iniziativa si è svolta tra Carrara e la Lunigiana in occasione della Giornata nazionale dell'albero

MASSA-CARRARA – Nell’ambito delle manifestazioni volte a celebrare la Giornata Nazionale dell’Albero, finalizzata alla sensibilizzazione dei giovani cittadini sul rispetto della natura e della legalità, anche nella provincia di Massa-Carrara i Carabinieri Forestali hanno promosso iniziative con alcune scolaresche. Il tema riveste grande attualità in un periodo di impegni internazionali che hanno affrontato le tematiche ambientali e i pesanti riflessi delle attività umane sul clima, evidenziando l’importanza della salvaguardia delle foreste per la convivenza tra i popoli e la nostra stessa sopravvivenza. L’iniziativa si inserisce quest’anno  in un più ampio progetto denominato “Un albero per il futuro”, promosso dalla specialità forestale dell’Arma, nel quale sono convolti oltre 1000 istituti scolatici e che punta a mettere a dimora oltre 5.000 piante in tutta Italia.

La giornata, per motivi organizzativi, si è svolta ieri, lunedì 22 novembre. Per la zona costiera è stato individuato un istituto a Carrara, mentre in Lunigiana le scuole prescelte sono state a Fivizzano e Filattiera. A Carrara la Festa dell’Albero si è svolta presso quattro sedi dell’Istituto Comprensivo “G.Menconi” di Avenza, presso il quale già si erano svolti alcuni incontri dei Carabinieri forestali con gli alunni, mentre a Fivizzano è stato individuato l’Istituto Comprensivo “A.  Moratti” e a Filattiera l’iniziativa si è svolta presso la sede di via Peschiera dell’Istituto Comprensivo “Ferrari”.

Il momento principale della manifestazione è consistito nella messa a dimora di piantine di alberi tipici della nostra zona prodotte dai vivai forestali dell’Arma, un gesto simbolico per evidenziare il ruolo essenziale che gli alberi svolgono per la nostra vita. Così, alla presenza dei rappresentanti del Comune, degli insegnanti e soprattutto di molti alunni entusiasti, a Carrara sono stati piantati quattro lecci presso le diverse sedi, mentre a Fivizzano e Filattiera sono state poste a dimora due piante di roverella. Gli insegnanti avevano preparato insieme agli alunni degli eleborati che sono stati presentati dai bambini; la giornata, risparmiata dal maltempo dei giorni precedenti, si è chiusa nella gioia e nella soddisfazione di tutti.