Quantcast
LiguriaNews Genova24 Levante News Città della Spezia Voce Apuana

Aulla, dopo la pandemia torna la magia del Natale: ecco il programma delle iniziative

Si comincia mercoledì 8 dicembre in piazza Cavour dalle 14 con l’inaugurazione della casetta di Babbo Natale, allietata dalla lettura di fiabe natalizie e da divertenti attività

AULLA – Dopo lo stop da pandemia torna il Natale per la città e per le frazioni del comune di Aulla (Massa-Carrara). Quattro appuntamenti nel mese di dicembre, e ulteriori due in programma a gennaio 2022, per vestire la città a festa, offrire ai più piccoli occasioni di svago e divertimento e accompagnare gli adulti nello shopping natalizio: un modo per rendere la città più accogliente e far respirare nuovamente quell’atmosfera natalizia che tanto è mancata, l’anno scorso, a causa dell’emergenza sanitaria che, sebbene non ancora debellata, ci consente – oggi – di godere di momenti di socializzazione e convivialità nel rispetto delle normative anti contagio vigenti.

E’ stato presentato questa mattina, presso la sala consiliare del Comune di Aulla, il calendario dettagliato degli appuntamenti organizzati dal Comune di Aulla in vista del prossimo Natale, in collaborazione con il mondo dell’associazionismo, gli attori del commercio e dell’artigianato locale, rappresentati in conferenza stampa dai referenti Marco Profili (Pro Loco Città di Aulla), Luca Simoncini (Cia), Fabrizio Carlotti  (Associazione Antiche Tradizioni – Amighi d’Sghigia), Mariella Micheli (Associazione A Piccoli Passi) e Franca Carli (Avis sezione Aulla).

Si comincia mercoledì 8 dicembre in Piazza Cavour a partire dalle 14 con l’inaugurazione della casetta di Babbo Natale, allietata dalla lettura di fiabe natalizie e dalle divertenti attività organizzate dai laboratori di pittura (a cura dell’Associazione A Piccoli Passi), oltre al truccabimbi, spettacoli itineranti di magia, numerosi altri giochi e sorprese. Previste anche degustazioni di golose focaccette e prodotti del territorio. In questa occasione i bambini potranno inoltre realizzare le palline per la decorazione dell’albero.

Si replica domenica 12 dicembre, ancora in Piazza Cavour e in Piazza della Vittoria a partire dalle 10, dove Babbo Natale accoglierà i bimbi nella sua casetta e riceverà le lettere lasciando ai piccoli un dolce omaggio in dono. Presenti anche stand enogastronomici con il mercato dei produttori locali (grandi protagonisti i prodotti di stagione: farina di castagne, olio nuovo, vino, oltre agli animali), stand dell’artigianato e degli hobbisti. Anche in questa occasione si potranno degustare focaccette e mondine, innaffiate da buon vin brulé. Prevista anche la lettura di fiabe natalizie, laboratori d’arte, spettacoli di magia e uno speciale appuntamento con gli “Angeli luminosi”; l’intrattenimento musicale sarà realizzato dal coro di Natale A.N.A. Monte Sillana Bagnone. I bambini potranno anche fare il giro sugli asinelli, insieme agli operatori Coldiretti.

La formula eventistica torna domenica 19 dicembre, sempre a partire dalle 10, in Viale della Resistenza, Piazza De Gasperi e Piazza Pantani, con l’immancabile slitta di Babbo Natale, stand enogastronomici, dell’artigianato e per hobbisti, spettacoli di magia, musiche natalizie a cura del Liceo Musicale “Felice Palma” di Massa, oltre a cornamuse e zampognari. Sempre domenica 19 dicembre, a partire dalle 15, anche il borgo di Caprigliola si animerà con un proprio programma di eventi, con l’arrivo di Babbo Natale e la raccolta delle letterine dei bimbi, seguito dal concerto di Natale della Filarmonica Caprigliolese. Alle 15.30 Profumo di Calicanto proporrà lo spettacolo “Dal buio alla luce”, di e con Fabrizia Giannini. Annunciati anche due nuovi appuntamenti a gennaio 2022: il 2 gennaio alla Filanda e il 6 gennaio in Piazza Craxi per le celebrazioni dell’Epifania. All’interno delle manifestazioni interverrà anche la comunità terapeutica sperimentale Progetto “Redeo”, specializzato nel trattamento di forme di psichiatria a bassa intensità, con tante attività di animazione e intrattenimento.

“Dopo l’anno di stop forzato a causa del Covid che ci ha impedito di organizzare eventi natalizi” – dichiara l’assessore al Commercio e alle Attività Produttive Giada Moretti – “riprendiamo oggi il nuovo corso che nel 2017, 2018 e 2019 avevamo dato alla città con un mese intero di iniziative per tutti i gusti e luci natalizie che andranno a illuminare la nostra città contribuendo al clima di gioia e speranza caratteristico del Natale. L’auspicio è che quelle che ci attendono siano finalmente festività all’insegna della ripartenza, dopo il successo riscosso dalla recente edizione della Festa dell’Uva che ci ha fatto riscoprire il senso di comunità e condivisione in un tempo ancora dominato da incertezze ma che, sia pur con alcune inevitabili restrizioni, ci consente di tornare a vivere insieme la magia tipica di questo periodo dell’anno. Ringrazio tutte le associazioni, le Pro Loco, CIA e Coldiretti, i commercianti e i produttori locali per aver creduto e riposto tanta energia in questo progetto che vuole riaccendere in tutti noi fiducia e speranza” – ha concluso l’assessore.

Si ricorda che, in base alle disposizioni governative nazionali, per accedere alle manifestazioni è obbligatorio il possesso della certificazione verde Covid-19 (Green Pass), con possibilità di controlli a campione da parte delle forze dell’ordine. All’interno dell’area mercatale si dovrà mantenere il distanziamento interpersonale di almeno 1 metro, utilizzare la mascherina qualora non venga assicurata la distanza di sicurezza e rispettare in tutti i casi il divieto assoluto di assembramento.