Quantcast
LiguriaNews Genova24 Levante News Città della Spezia Voce Apuana

Giovani apuani in viaggio di lavoro per l’Europa: al Barsanti riprendono i progetti Erasmus foto

MASSA – L’istituto Barsanti di Massa in trasferta in varie località d’Europa. Nell’ambito del progetto Erasmus PRO IN-TOUR “INnovation & INclusion in TOURism”, studentesse e studenti del quinto anno dell’indirizzo turistico e commerciale o diplomati nel mese di luglio scorso presso le sedi Salvetti di Massa ed Einaudi di Carrara, sono partiti nel mese di agosto per la mobilità di 3 mesi. Altri allievi e allieve in questi giorni sono impegnati a Valencia, Madrid e Berlino per le mobilitá short di 23 giorni, previste dallo stesso progetto.

Ad accompagnarli docenti e personale scolastico delle scuole del partenariato, di cui è capofila l’agenzia formativa Serindform srl di Massa. Per Valencia in particolare la prof.ssa Monica Del Padrone del Barsanti, sede Salvetti ha accompagnato 10 ragazze. Per Madrid sono partite altre tre studentesse, per Cork una e per Berlino due, tutte impegnate in esperienze lavorative nelle strutture alberghiere locali: una grande esperienza per ragazzi e ragazze da poco maggiorenni.

Non poche sono state le difficoltà e le ansie che hanno accompagnato la partenza. Per fortuna all’atterraggio queste hanno lasciato spazio alla curiosità e al desiderio di immergersi in questa preziosa esperienza. La città di Valencia e il partner AIP hanno accolto con entusiasmo i ragazzi e accompagnato il gruppo a conoscere le aziende ospitanti gli stage, che grazie ai tutor hanno seguito  gli allievi nel loro inserimento nel contesto lavorativo.

A Valencia lo stage si è svolto principalmente nel settore alberghiero e del turismo sportivo (sport acquatici e noleggio attrezzature e biciclette), e con la complicità del bel tempo le occasioni per imparare non sono mancate.

Conoscenza delle lingue, competenze relazionali e capacità di adattarsi sono le caratteristiche richieste dalla commissione esaminatrice per superare la selezione e le allieve hanno dimostrato sul campo la bontà del lavoro svolto in Italia, dove hanno partecipato anche a momenti di preparazione alla vigilia della partenza.

I progetti Erasmus consentono non solo un’esperienza di stage lavorativo, ma anche di vivere le tradizioni e le culture spagnola, irlandese, tedesca e maltese, grazie all’ospitalità delle famiglie che hanno accolto gli studenti. Un’occasione per mettere alla prova la propria autonomia e conoscere studenti provenienti da tutto il mondo, in un contesto “protetto”. Una grande opportunità per il futuro dei ragazzi, a cui scuola e insegnanti sono fieri di partecipare.

Si coglie l’occasione per ricordare che giovedì 18 novembre dalle h 16.30 alle 18.30 tutte le sedi dell’istituto: Barsanti, Salvetti, Einaudi e Fiorillo saranno aperte per accogliere famiglie e ragazzi in occasione dell’Open Day.