Quantcast
LiguriaNews Genova24 Levante News Città della Spezia Voce Apuana

Salute, la prevenzione gratuita per i lavoratori arriva alle cave di Carrara foto

L'iniziativa della Pubblica Assistenza si terrà sabato 13 novembre dalle 9 nel bacino di Torano

CARRARA – “Ritorna la sanità in cava a Km… zero!”. Questo il tema della giornata evento di prevenzione a carattere nazionale che si terrà sabato 13 novembre a Carrara inizio ore 9 nella cava Bettogli “A” ditta VF Marmi nel bacino di Torano versante settentrionale del monte Bettogli. L’iniziativa  è dell’associazione di Pubblica Assistenza e Sezioni di Carrara presieduta da Fabrizio Giromella. Come è noto la “Pubblica” di Carrara effettua ogni anno decine di migliaia di servizi tra sociali e 118, quattro sono infatti le sezioni: Carrara centro, Avenza, Marina di Carrara e Marina di Massa. Ciliegina sulla torta: il centro di socializzazione anziani, “Banca del sorriso” di Sorgnano. La dottoressa Maria Laura Valcelli, medico del 118 che da anni, si occuperà delle giornate di prevenzione cura la parte scientifica della giornata.

Un gruppo di specialisti volontari effettuerà una serie di esami specialistici quali: elettrocardiogramma e lettura ecocolordoppler delle carotidi, determinazione pressione arteriosa, consulto nutrizionale, consulto ortopedico prevenzione patologie grosse articolazioni, test del capello, spirometria, consulto terapia del dolore, consulto internistico, nefrologico. «Non dimentichiamo – spiegano dalla Pubblica assistenza – che il 14 è anche la giornata mondiale del diabete voluta dall’International Diabetes Federation e dall’Organizzazione Mondiale della Sanità, la Giornata viene organizzata per sensibilizzare e informare l’opinione pubblica sul diabete sulla sua prevenzione e gestione e non si poteva non dimenticare in questo evento».

«Esami e test gratuiti – prosegue l’associazione di volontariato – sono riservati solo agli operatori della cava e di cave vicine nel rigoroso rispetto delle norme anti covid, obbligatoria la mascherina, il green pass o un tampone effettuato almeno 24 ore prima. La giornata ha il patrocinio dell’amministrazione comunale di Carrara, del 118 Massa-Carrara;  Fimmg di Massa-Carrara, della prestigiosa Accademia Italiana Multidisciplinare per l’Urologia territoriale (Aimut), Alice e Associazione Italiana contro le Leucemie e Mielomi Massa-Carrara; Ordine delle Professioni infermieristiche di Massa Carrara, la Feder Diabetici Lazio e di altre importanti istituzioni. Testimonial il professor Ferruccio Bonino, studioso, ricercatore di fama internazionale e ordinario di Gastroenterologia, Istituto di Biostrutture e Bioimagini (Ibb) del Cnr e scopritore dei virus epatici maggiori “B” e “C”».

La locandina e l’immagine è stata curata da Daniele Terzoni, la vignetta che appare nei manifesti e brochure è stata donata dal noto vignettista Sergio Staino. La giornata è supportata anche da società e ditte varie: VF Marmi, Best Medical Samsung ed altre. A scanso di equivoci o cattive interpretazioni questa iniziativa, a detta degli organizzatori,   «non vuole sostituirsi a nessun organismo di sanità deputato alla prevenzione in cava ma gli organizzatori desiderano   dare un gratuito contributo in più anche a questi lavoratori in linea con la mission della grande Associazione di pubblica assistenza che opera nel rigoroso metodo del volontariato, nell’educazione sanitaria, nella prevenzione per quanto, ovviamente, gli compete».