Quantcast
LiguriaNews Genova24 Levante News Città della Spezia Voce Apuana

Chiude l’hub di Carrarafiere: da lunedì vaccinazioni al vecchio ospedale di Massa foto

L'Asl conferma la scelta dopo 225mila dosi effettuate al centro di Marina di Carrara. Guglielmi: «Contiamo di assestarci sulle 650 dosi giornaliere»

MASSA-CARRARA – È oggi, venerdì 15 ottobre, l’ultimo giorno di vaccinazione a Carrarafiere, dopo quasi sette mesi di somministrazioni e un servizio “che è stato molto apprezzato dalla cittadinanza”. Lo conferma la direttrice di zona distretto Monica Guglielmi, che annuncia anche lo spostamento dell’hub al vecchio ospedale di Massa.

“Dal 29 marzo – spiega la dottoressa Guglielmi – al 14 ottobre a Marina di Carrara sono state vaccinate 225.230 persone e considerando la programmazione odierna potremmo calcolare un totale di 225.818 vaccinazioni. L’hub vaccinale è sempre stato aperto garantendo orari di apertura dalle 8 alle 20, talvolta anche fino a mezzanotte e oltre. Siamo arrivati a vaccinare anche 2.300 persone in un giorno, un risultato straordinario, ottenuto grazie a una squadra di operatori che vorrei davvero ringraziare uno a uno per la disponibilità, la dedizione e la professionalità dimostrate in tutto questo periodo in un’attività molto complessa e delicata: sono medici, infermieri e Oss, tecnici, amministrativi rappresentanti di associazioni di volontariato, Protezione civile, insieme anche ai Comuni del nostro ambito territoriale. Un ringraziamento particolare ai medici volontari (Roberto Miccoli, Daria Furia, Achille Procuranti, Marco Pretazzini Equi, Giovanni  Dell’Orto, Franco Alberti, Giuseppe Paita, Luigi Cherubini e Vincenzo Mondello), all’infermiera volontaria Luisella Nelli e ad Alfa Victor Carrara, Associazione Nazionale Alpini Carrara,  Bagnone, Fosdinovo, Montignoso, Associazione Nazionale Consolato del mare Carrara, Orcaloca Sub Odv, Pubblica Assistenza Carrara, Protezione Civile Alpi Apuane, Soccorso Alpino e Speleologico Toscano ( Carrara-Lunigiana), V.A.B. Carrara, V.A.B. Giucano, V.A.B. Villafranca, FIR CB- Massa Carrara, Protezione Civile Montignoso, ANC Massa, ANFI Massa, SNS Massa. Ringrazio tutti anche per il loro contributo, altrettanto importante, allo spostamento delle attività, che stiamo attuando in questi giorni per poter ripartire lunedì 18 ottobre nella nuova sede, individuata nel vecchio ospedale di Massa”.

“C’erano anche altre opzioni – spiega Guglielmi – che abbiamo attentamente valutato, ma dopo una serie di verifiche e di sopralluoghi, effettuati anche con il consulente regionale per i vaccini Angelo Zubbani, abbiamo ritenuto questa struttura la più idonea. Ribadisco che il centro di Marina di Carrara (un grazie di cuore anche a Carrarafiere) e il personale dedicato hanno svolto in maniera ottimale il loro ruolo nell’ambito della campagna vaccinale predisposta dalla Regione e portata avanti dall’Azienda Usl Toscana nord ovest. Adesso però si apre una nuova fase, in cui si dovrà continuare a garantire un servizio adeguato alle esigenze della cittadinanza ma con numeri sicuramente meno rilevanti rispetto a quelli dei mesi precedenti. Contiamo di assestarci sulle 650 dosi giornaliere. Ovviamente anche nella nuova sede saranno garantite tutte le necessarie misure anticontagio”.

“Termina oggi la missione di Carrarafiere – conclude Guglielmi – ma devono proseguire il nostro approccio di rete e il lavoro di integrazione fra Azienda sanitaria, istituzioni e terzo settore, che hanno portato frutti importanti nel corso di questa campagna di vaccinazione e che devono sempre ispirarci. Ricordo infine che i pazienti con seconda dose Moderna in programma nelle giornate di sabato 16 e domenica 17 dovranno recarsi presso la casa della Salute di Massa (via Bassa Tambura) con i seguenti orari: sabato 16 dalle ore 12 alle ore 20; domenica 17 dalle ore 9 alle ore 13”.

Coloro che avevano appuntamento nelle giornate del 16 e 17 ottobre all’hub di Carrara (ad esclusione delle seconde dose di moderna che ricordiamo sono state spostate presso la casa della salute di Massa) e a cui non è pervenuta alcuna comunicazione di spostamento da parte dell’Azienda USL potranno presentarsi liberamente a decorrere da lunedi’ 18 ottobre presso la nuova sede di Massa”.