Quantcast
LiguriaNews Genova24 Levante News Città della Spezia Voce Apuana

“Carrara Si-Cura Open Day”: una due giorni di iniziative ed eventi in centro storico foto

E aderiscono anche i negozi. L'assessore Del Nero: «Ognuno prova a fare la sua parte, a dare un contributo per il rilancio della città»

Più informazioni su

CARRARA – Mostre, concerti, presentazioni di libri, conferenze, laboratori e perfino una lettura speciale della Divina Commedia… rigorosamente in Carrarino: le attività di “Carrara Si_Cura” stanno preparando un fine settimana ricco di eventi per il primo “Open day” dedicato al progetto dell’amministrazione comunale che attraverso un finanziamento da 100mila euro ha permesso di riaccendere le luci in 20 fondi sfitti del centro città. Sabato 16 e domenica 17 ottobre bar, gallerie, negozi e associazioni che hanno beneficiato dell’intervento festeggeranno tutte insieme aprendo le porte ai visitatori e proponendo una ricca offerta di appuntamenti.

«Ciascuna attività contribuirà a suo modo a questa giornata di festa organizzando piccoli eventi e iniziative. Questo “Open Day” è in linea con lo spirito che ha animato fin dalla sua nascita “Carrara Si_Cura”: ognuno prova a fare la sua parte, a dare un contributo per il rilancio della città. La due giorni di festa vuole essere una “scusa” per invitare cittadini e visitatori a fare due passi nel nostro bellissimo centro storico. Ringrazio fin d’ora i tanti commercianti che hanno deciso di aiutarci, aderendo all’Open Day con un’apertura straordinaria» ha commentato l’assessore al Commercio Daniele Del Nero.

Non solo. A incrementare l’appeal della due giorni, in via Roma e in piazza Alberica i più piccini troveranno due zone a loro dedicate con alcuni gonfiabili. Domenica mattina,a partire dalle 9.30, le strade del centro saranno attraversate dal corteo di auto storiche dell’Aci: dopo aver sfilato dal ponte di Ferro attraverso via Conti, via Chiesa, via Verdi e via Loris Giorgi, i bolidi faranno tappa in piazza Alberica per farsi ammirare e fotografare da appassionati e curiosi.

Carrara Si_Cura, lo ricordiamo, si è classificato al nono posto tra i 22 progetti finanziati dalla Regione Toscana, attraverso gli “Interventi di rigenerazione e riqualificazione di spazi pubblici urbani mediante iniziative di animazione e di fruibilità degli spazi che coinvolgano attivamente la cittadinanza”. Allo stanziamento regionale di 70mila euro, l’amministrazione carrarese ha aggiunto un contributo proprio di circa 30mila euro: le risorse, assegnate tramite bando, sono state destinate alle spese di gestione e alla copertura dei canoni di locazione dei fondi. A beneficiare dell’intervento 20 nuove attività ma il Polo Artistico e l’Accademia di Belle arti che hanno così individuato alcuni spazi per le esposizioni e le iniziative dei loro studenti.

Più informazioni su