Quantcast
LiguriaNews Genova24 Levante News Città della Spezia Voce Apuana

A vent’anni dalla tragedia, intitolata a Valentina Giumelli la scuola dell’infanzia di Bedizzano

Più informazioni su

BEDIZZANO – A vent’anni dal terribile incidente di Linate in cui persero la vita 118 persone, Carrara ricorda la giovanissima Valentina Giumelli, che si trovava su quell’areo diretta in Danimarca, orgogliosa della borsa di studio che aveva ottenuto per meriti curriculari dalla Nokia per preparare la sua tesi di laurea in Ingegneria delle Telecomunicazioni.

Sarà infatti intitolata a Valentina la scuola dell’Infanzia di Bedizzano, piccola ma bellissima “Scuola Senza Zaino” che da tempo intrattiene un rapporto di collaborazione con la Onlus Per Valentina, fondata dai genitori e dagli amici della ragazza. Valentina portava un nome prestigioso e ben noto a Carrara: il padre, architetto e docente dell’Accademia di Belle Arti, è stato a lungo stimato animatore della vita culturale cittadina insieme alla moglie, la pittrice e insegnante Serena Pruno. La tragica scomparsa di Valentina creò grande commozione in tutta la nostra provincia non solo per la giovane età della ragazza, all’epoca ventiseienne, e la notorietà della famiglia, ma anche per le doti di intelligenza, sensibilità, creatività e gentilezza che rendevano Valentina cara a quanti avevano la fortuna di conoscerla. Mario Luzi le dedicò la tenerissima poesia che è incisa nella Cava dei Poeti:

Addio Vale
Bruciarono con quelle del
Velivolo
Valentina le tue ali.
Si erano teneramente aperte al
Primo vento
oscillavano felici
Volavano con te i
Pensieri dei tuoi cari
Le ansie le attese i desideri.
Tutto fu
Crudelmente preparato per le
Vampe di quel rogo
D’amore e di dolore.
Addio, Vale
(M. Luzi)

In occasione del ventennale della tragedia verrà girata una docufiction a cura della regista e sceneggiatrice palermitana Francesca La Mantia, che da due anni raccoglie documenti e testimonianze del drammatico evento. La cerimonia di intitolazione della scuola di Bedizzano sarà inserita nella produzione che sarà probabilmente intitolata proprio “Omissione” a sottolineare l’assurdità di quella immane tragedia.

Più informazioni su