Quantcast
LiguriaNews Genova24 Levante News Città della Spezia Voce Apuana

«Emergenza maltempo, la rete apuana va in tilt e manca il personale sul campo»

Uiltec Toscana Nord: «Zone rimaste senza corrente per troppe ore. Rimettere mano alle assunzioni»

MASSA-CARRARA – Tra le criticità emerse dopo l’ondata di maltempo che ha colpito negli ultimi giorni la provincia di Massa-Carrara ci sono anche quelle legate alla rete elettrica. Alcune zone sono rimaste senza corrente per ore, alcune anche per una notte intera, a seguito del nubifragio che si è abbattuto nel fine settimana dello scorso 26 settembre.  “L’emergenza maltempo ha fatto emergere ancora una volta il problema della carenza di personale operativo per quel che riguarda Enel – sottolinea la segreteria della Uiltec Toscana Nord -. Il nubifragio che si è abbattuto sull’area di costa ha creato disagi in molte zone che sono rimaste senza corrente per troppe ore. Ci sono strade dove l’elettricità è tornata soltanto il giorno dopo. E’ evidente che manca personale sul campo, quello che serve a superare i momenti di criticità, a risolvere i danni provocati dalla pioggia, dal vento e da altri eventi atmosferici così da garantire la continuità di servizio con interruzioni che siano ridotte a poche ore”.

Un elemento che la Uiltec ha portato all’attenzione dell’azienda anche in occasione degli ultimi incontri fra le segreterie regionali e la direzione di Enel: “Bisogna rimettere mano alle assunzioni che sono state promesse da tempo. Serve una migliore pianificazione e organizzazione del lavoro con più personale operativo che garantirebbe tempi di ripristino più brevi. Oggi dobbiamo soltanto ringraziare il personale che in quelle ore si è prodigato come sempre per ripristinare la normalità nel più breve tempo possibile ma non si possono continuare a fare le nozze con i fichi secchi”.