Quantcast
LiguriaNews Genova24 Levante News Città della Spezia Voce Apuana

SP5 Bassa Tambura, 500mila euro per consolidamento versante e prevenzione frane

Approvato il progetto esecutivo da 500 mila euro, grazie ai fondi regionali del Dods che arriveranno in tre tranche: 50 nel 2021, 300 nel 2022 e 150 nel 2023. Aperta la procedura di gara

Più informazioni su

MASSA – Il Consiglio Provinciale aveva aggiornato all’unanimità il piano triennale delle opere, inserendolo nell’annualità 2021, martedì scorso 28 settembre e il giorno dopo il Settore Tecnico della Provincia di Massa-Carrara ha dato il via libera definitivo approvando il progetto esecutivo ed avviando la procedura di gara per l’affidamento dei lavori: si tratta dell’intervento da 500 mila euro di consolidamento del versante e di prevenzione delle frane lungo la Sp 5 della Bassa Tambura, nel Comune di Massa. L’iter previsto per la gara è quello della procedura negoziata previa consultazione di almeno 10 operatori economici.

Come si ricorderà, il finanziamento era stato concesso dalla Regione Toscana su richiesta presentata dalla Provincia sulla base del Dods 2021, il Documento operativo che annualmente definisce finalità e obiettivi di intervento per la difesa del suolo come previsto dalla legge regionale 80 del 2015. I 500 mila euro sono stati suddivisi dalla Regione in tre tranche annuali: 50 mila euro nel 2021, 300 mila nel 2022 e 150 mila nel 2023. Rispetto a queste opere l’Ente di Palazzo Ducale aveva ricevuto, sempre sul Dods, un finanziamento di circa 38 mila euro, usato per affidare due incarichi: il primo per la progettazione definitiva ed esecutiva, il secondo per indagini geognostiche e relazione geologica.

I lavori interesseranno la zona già oggetto di un precedente intervento sul piano stradale: le nuove opere riguarderanno il versante dove verrà posizionata una palificazione berlinese in grado quindi di consolidare il fronte e prevenire nuove frane.

Più informazioni su