Quantcast
LiguriaNews Genova24 Levante News Città della Spezia Voce Apuana

Stagione turistica 2021: i numeri soddisfano e la Lunigiana ne esce a testa alta

Secondo l’Istituto Regionale di Programmazione Economica, l'entroterra della provincia di Massa-Carrara si trova nella lista di quei territori che hanno tenuto a galla il turismo toscano

LUNIGIANA – Con l’arrivo dell’autunno è giunto il momento di alcune valutazioni sulla stagione estiva che si è appena conclusa. Secondo i primi dati raccolti, che saranno definitivi a fine ottobre, la Lunigiana non può che ritenersi già soddisfatta. Il trend, infatti, sebbene non si sia ancora guadagnata quella normalità che si auspica sia certa nel 2022, è in salita rispetto all’estate 2019, l’ultima trascorsa in condizioni prepandemiche.

Secondo l’Istituto Regionale di Programmazione Economica, la Lunigiana si trova nella lista di quei
territori che hanno tenuto a galla il turismo toscano insieme alla riviera apuana e ad altre aree interne
come il Casentino, la Val Tiberina, l’Amiata e la montagna pistoiese. Il Covid-19, nonostante le rigide regole, non sembra essere stato un grande ostacolo per il turismo del territorio che ha portato molte persone, soprattutto stranieri, a scegliere luoghi meno conosciuti e dove il distanziamento sociale, si può dire, avviene in maniera del tutto naturale: torrenti, borghi, escursioni a piedi e in bicicletta sono state tra le scelte preferite dai turisti del 2021 in Lunigiana. Fondamentale, quest’anno, è stato anche il turismo domestico e di prossimità che ha portato, specialmente le famiglie, a riscoprire i luoghi vicini.

«L’ambito turistico Lunigiana vede in questo settore uno degli sbocchi principali dello sviluppo del territorio – commenta l’assessore al Turismo e sindaco di Fivizzano Gianluigi Giannetti – , proprio per questo c’è grande attenzione da parte delle amministrazioni locali e dell’Unione dei Comuni. Siamo in attesa dei dati ufficiali, ma mi sento di dire che la stagione, per quanto ci riguarda, è stata positiva e proprio su questa spinta stanno prendendo forma nuovi progetti che incideranno sulla prossima estate. Presto sveleremo tutte le iniziative che l’Ente è pronto ad attuare per schiacciare, finalmente, il piede sull’acceleratore.»

«Le iniziative promosse dagli Enti pubblici, dalle associazioni e dai privati per l’estate appena trascorsa hanno avuto risultati soddisfacenti, – conclude il presidente e sindaco di Aulla Roberto Valettini -segno che le amministrazioni e l’Unione dei Comuni si stanno muovendo bene e in sinergia. Per il prossimo anno, continuando a lavorare sull’obiettivo condiviso di fare della Lunigiana una meta turistica appetibile, ci aspettiamo risultati ancora più incisivi.»