Quantcast
LiguriaNews Genova24 Levante News Città della Spezia Voce Apuana

«Maltempo in Lunigiana, la fragilità del territorio penalizza le zone periferiche. Serve intervento strutturale»

Fantozzi (Fdi): «Il clima aggiunge problemi a quelli che quotidianamente sono costretti a vivere e subire i residenti. I lavori frammentari non risolvono i problemi»

Più informazioni su

LUNIGIANA – «Strade interrotte e frazioni isolate, la fragilità del territorio della Lunigiana penalizza residenti e imprese. Il maltempo non fa altro che aggiungere problemi a quelli che, quotidianamente, sono costretti a vivere e subire i residenti. Gli operatori turistici lunigianesi hanno chiesto aiuto a più riprese, chiusure e limitazioni mettono a dura prova le attività ricettive. Cittadini e aziende hanno bisogno di risposte e certezze perché continuano a subire gravi danni economici e pesanti disagi nella vita quotidiana» esorta il consigliere regionale di Fratelli d’Italia, Vittorio Fantozzi, vicepresidente della Commissione Sviluppo economico, che ha ricevuto le segnalazioni del vice-coordinatore provinciale di Fdi Umberto Zangani dopo i temporali che hanno insistito su Fivizzano, Aulla, Podenzana, Tresana, Licciana Nardi (Massa-Carrara).

«C’è bisogno di un intervento strutturale per mettere in sicurezza il territorio una volta per tutte, c’è bisogno di una proposta organica e non di interventi spot e frammentari. Regione e governo devono agire prontamente per un miglioramento generale. Pioggia o neve che sia la situazione in Lunigiana è sempre critica. Dopo una giornata di temporali arrivano segnalazioni dai vari comuni di frane, smottamenti, allagamenti, interruzioni di strade, frazioni isolate. Massima vicinanza ai residenti costretti, anche questa volta, a dover far fronte a disagi e danni -dichiara Fantozzi- E’ evidente la mancanza di cura del territorio così come la completa latitanza delle istituzioni regionali e nazionali che, negli anni, hanno investito solo le briciole. O si cambia in fretta rotta oppure la Lunigiana, come altri territori periferici, è destinata a spopolarsi progressivamente, il territorio rischia l’abbandono da parte dei residenti».

Più informazioni su