Quantcast
LiguriaNews Genova24 Levante News Città della Spezia Voce Apuana TENews

La sclerosi multipla non ferma Matteo Gamerro, il primo pellegrino sul cammino di San Michele

Arriverà il 23 settembre a Fivizzano, passando sulla Via del Volto Santo, sulla sua Joëlette, una carrozzella da fuori strada a ruota unica che permette la pratica di gite o corse a ogni persona a mobilità ridotta o in situazione di handicap

FIVIZZANO – Il 23 settembre a Fivizzano (Massa-Carrara), passando sulla Via del Volto Santo, arriverà Matteo Gamerro che ha un sogno: percorrere il “Cammino di San Michele” tracciato dal Comitato Promotore San Michele “Cammino dei Cammini”, congiungendo i due estremi italiani della linea: la sacra di San Michele in Val di Susa e la grotta sul Gargano dove apparve per la prima volta l’Arcangelo a Monte Sant’Angelo passando per Roma.

Ma questa impresa ha una particolarità; infatti, Matteo Gamerro intraprenderà il viaggio trasportato su di una Joëlette, cioè una carrozzella da fuori strada a ruota unica che permette la pratica di gite o corse a ogni persona a mobilità ridotta o in situazione di handicap, bambino o adulto, anche se totalmente dipendente, in quanto fondamentale è l’aiuto di almeno due accompagnatori. Nello zaino di Matteo, infatti, trova posto, insieme alla sua determinazione e tanto coraggio, anche la sclerosi multipla, la malattia che gli sta progressivamente devastando il corpo, ma che non è riuscita a sconfiggere il suo spirito.

Il sindaco Gianluigi Giannetti ha accolto il comitato organizzatore dando la massima disponibilità, onorato della visita di Matteo e del suo Team, che con questa sua avventura manda un segnale di forza e speranza a tutte le persone diversamente abili. La macchina organizzativa comunale per l’accoglienza è già partita, per garantire la giusta fruibilità della Via del Volto Santo e la miglior ospitalità a Matteo ai suoi amici e familiari.