Quantcast
LiguriaNews Genova24 Levante News Città della Spezia Voce Apuana TENews

«Intitoliamo la piazza di San Carlo a Gino Strada e Teresa Sarti». La proposta del circolo 31 settembre

MASSA – Mentre la camera ardente per Gino Strada è aperta nella sede Emergency di Milano per portare l’ultimo saluto al fondatore della Ong, l’associazione Arci 31 Settembre ha depositato presso il protocollo del Comune di Massa una richiesta per intitolare la piazza di San Carlo a Gino Strada e Teresa Sarti. «I due coniugi sono i fondatori, assieme ad altri amici, di Emergency che dal 1994 ha curato nel mondo oltre 11 milioni di persone, soprattutto in area di guerra, ma non solo. – spiegano dal circolo – Gino e Teresa sono stati il sostenitori di un modello di sanità veramente universale che ha messo al centro la cura delle persone, indipendentemente dal ceto, dal colore della pelle, dalla religione. Lo hanno fatto nei posti più pericolosi, dove gli scontri armati hanno prodotto in questi 27 anni milioni di morti e altrettanti invalidi, spesso bambine e bambini, che hanno così visto compromesso il loro futuro. Teresa Sarti affermava:” Se ciascuno di noi facesse il suo pezzettino, ci troveremmo in un mondo più bello senza accorgercene”».

«Noi del circolo Arci 31 Settembre vogliamo fare il nostro pezzettino e vogliamo ricordare nella nostra città il tesoro di umanità che Gino e Teresa rappresentavano e l’eredità che hanno lasciato, importante e pesante, ai volontari di Emergency che stanno oggi nelle strade di Kabul in Afghanistan ha fermare quella emorragia di distruzione che lacera le vite di donne e uomini. – concludono – Chi vuole sostenere questa nostra iniziativa lo può fare firmando la nostra petizione al seguente link: https://www.change.org/unapiazzaperginoeteresa».