LiguriaNews Genova24 Levante News Città della Spezia Voce Apuana TENews

Tamponi rapidi a prezzi calmierati, a Massa-Carrara sono 14 le farmacie aderenti

A 8 euro per la fascia 12-18, a 15 per chi ha più di 18 anni

MASSA-CARRARA –  Sono attualmente quattordici, come riferisce l’elenco pubblicato sul sito del governo, nella sezione dedicata al Commissario all’emergenza sanitaria, le farmacie della provincia di Massa-Carrara aderenti al protocollo d’intesa per la somministrazione dei test antigenici rapidi – validi per l’emissione della certificazione digitale – a prezzo calmierato. L’accordo, predisposto dal Commissario straordinario Francesco Paolo Figliuolo d’intesa con il Ministro della Salute Roberto Speranza e i presidenti di Federfarma, A.S.SO.FARM. e FarmacieUnite, prevede che nelle farmacie aderenti il prezzo del test sia pari a 8 euro per i minori di età compresa tra i 12 e i 18 e di 15 euro per chi ha superato i 18 anni.

Nella provincia apuana aderiscono le seguenti farmacie: Farmacia Nobile (Via Pellegrino Rossi, 3, Marina di Massa); Farmacia San Carlo – Dr. Antonioli (Via dei Colli, 92, Massa); Farmacia Della Tommasina (Via Foce, 40, Massa); Farmacia Comunale n.3 (Via Massa Avenza, 32 – Centro Mare Monti -, Massa); Farmacia dei Marmi (Via Massa Avenza, 38, Massa); Farmacia Casari (Via Carlo Sforza, 97, Montignoso); Farmacia Bonvicini (Via Cucchiari, 4, Carrara); Farmacia dello Stadio (Via Piave, 18, Carrara); Farmacia Fiorillo (Via Capitano Michele Fiorillo, 11, Marina di Carrara); Farmacia Sinisi (Via Venezia, 1, Marina di Carrara); Farmacia Romiti Enrico (Via Fermi 28/B, Aulla); Antica Farmacia Malaspina (Via Borgo, 151, Villafranca in Lunigiana); Farmacia Dr. Giannotti Snc (24, Corso Europa Unita, Licciana Nardi); Farmacia Torino (Via Roma, 46, Comano).

Per i test eseguiti in favore dei minori tra i 12 e i 18 anni, “le farmacie aderenti – si legge sul sito del governo – riceveranno un contributo da parte dell’amministrazione pubblica pari a 7 euro. La remunerazione complessiva per le farmacie sarà pari a 15 Euro, di cui 8 a carico dell’utente e 7 quale quota di contribuzione pubblica. I citati 15 euro comprendono – oltre la prestazione professionale legata alla somministrazione e al rilascio della certificazione digitale – i costi di approvvigionamento dei test antigenici rapidi, del materiale di consumo, degli oneri logistici e ogni altro onere accessorio”.

Le prenotazioni, la gestione degli appuntamenti e l’esecuzione dei test verranno eseguiti autonomamente dalle farmacie, con priorità alla fascia di età 12-18 anni. Il protocollo sarà valido fino al 30 settembre 2021 e l’elenco delle farmacie aderenti è pubblicato sul sito internet istituzionale del Commissario Straordinario all’emergenza Covid-19.