Quantcast
LiguriaNews Genova24 Levante News Città della Spezia Voce Apuana

Green pass, da oggi via all’obbligo per l’accesso ai locali. Borghini (Cna): «Chi non ce l’ha non si presenti»

Il presidente di Cna Agroalimentare Massa-Carrara: «Misura necessaria per garantire l'apertura del paese, ma costringerà inevitabilmente le imprese ad un nuovo sovraccarico di lavoro e costi»

MASSA-CARRARA – “Il Green Pass? E’ una misura necessaria per garantire l’apertura del paese, ma costringerà inevitabilmente le imprese ad un nuovo sovraccarico di lavoro e costi. L’altro timore è legato al comportamento delle persone e alla gestione di certe reazioni di fronte alla negazione di un accesso ad un locale. Mi auguro che prevalga il buonsenso. Mi rivolgo soprattutto a chi non ha ottenuto ancora il green pass o a coloro che non intendono vaccinarsi: se non avete il certificato verde non presentatevi all’ingresso dei locali per non mettere in difficoltà i gestori ed i lavoratori”. Così Andrea Borghini, presidente Cna Agroalimentare Massa-Carrara, commenta l’introduzione, da oggi, 6 agosto, del certificato verde per gli over 12 nelle regioni in zona bianca.

L’altro aspetto è legato all’attività di controllo all’ingresso. “Avevamo chiesto, come associazione tramite un emendamento, il solo controllo del green pass per accedere ai locali, invece dovremo verificare anche le carte d’identità. – analizza ancora – Le imprese sono caricate anche di questa responsabilità. Ne avremo fatto a meno. La tutela della salute pubblica resta, in ogni caso, una priorità per tutti noi”.