Quantcast
LiguriaNews Genova24 Levante News Città della Spezia Voce Apuana

Un riconoscimento della Regione per Cesarina Tosi, eroina della resistenza

CARRARA – Riconoscimento del Consiglio regionale a Cesira Tosi, detta Cesarina, ultima sopravvissuta delle donne di Carrara che il 7 luglio del 1944, ribellandosi all’ordine di evacuazione dei nazisti e dei fascisti, salvarono la città, dando di fatto avvio alla Resistenza apuana lungo la Linea gotica.

Sarà il presidente dell’assemblea toscana Antonio Mazzeo a consegnare la targa a Cesarina, classe 1926, nelle mani del marito Giorgio Mori, presidente onorario di Anpi Massa-Carrara. Mazzeo aveva partecipato a Carrara alla cerimonia commemorativa per il 7 luglio 1944, giorno in cui a Carrara le donne scesero in piazza per protestare contro l’ordine, emesso dal comando militare tedesco, di evacuazione degli abitanti della città e delle frazioni a mare. Sfidando un presidio di militari tedeschi armati le donne, al grido di “Non abbandonare la città”, ottennero dal Prefetto la sospensione dell’ordine.

Alla cerimonia, che si tiene domani, sabato 24 luglio alle 16 nella sala di rappresentanza del Comune di Carrara (via 2 giugno, 1), saranno presenti, oltre al presidente Mazzeo, il consigliere regionale Giacomo Bugliani, il sindaco di Carrara Francesco De Pasquale, il presidente della provincia di Massa-Carrara Gianni Lorenzetti e il presidente di Anpi Carrara Nando Sanguinetti.