Quantcast
LiguriaNews Genova24 Levante News Città della Spezia Voce Apuana

Ecco il presidio acquatico dei vigili del fuoco: più sicurezza sulla costa apuana foto

Sarà attivo a rotazione nei siti individuati dai Comuni di Massa, Carrara e Montignoso partecipanti alle convenzione

MARINA DI MASSA – Nei giorni scorsi è stato attivato il presidio di soccorso acquatico per il potenziamento del soccorso, ricerca e salvataggio (Sar) sulla riviera apuana alla foce del fiume Frigido presso il Circolo della Vela di Marina di Massa e che si protrarrà sino al 29 agosto 2021. Il presidio dei vigili del fuoco lungo la costa marina della provincia di Massa-Carrara sarà attivo dalle ore 10.00 alle ore 18.00.

Lo stesso, come da convenzioni sottoscritte, sarà attivo a rotazione nei siti individuati dai Comuni partecipanti alle convenzione e in particolare: comune di Massa presso il Circolo della Vela dal 9.07.2021 al 30.07.2021 e dal 25.08.2021 al 29.08.2021; comune di Carrara presso il porto di Marina di Carrara-Pontile di Levante dal 31.07.2021 al 15.08.2021; comune di Montignoso presso la foce del fiume Versilia dal 16.08.2021 al 24.08.2021.

Il servizio sarà svolto con una moto d’acqua con barella per soccorso in mare o, in alternativa, con battello pneumatico con la presenza di due unità vigili del fuoco; saranno altresì presenti unità provenienti dai Comandi dei vigili del fuoco della Toscana i quali espleteranno le operazioni di retraining obbligatorie per il mantenimento della specialità di soccorritori acquatici. Questo personale con le relative risorse è inserito, durante le fasce orarie sopra indicate, nel potenziamento dispositivo di soccorso in ambito provinciale.

Alla presentazione sono intervenuti il prefetto della Provincia di Massa-Carrara, Claudio Ventrice, e i rappresentanti dei Comuni di Massa, Carrara e Montignoso i quali hanno sottolineato l’importanza del servizio che i vigili del fuoco di Massa-Carrara svolgono quotidianamente a servizio della collettività esprimendo grande soddisfazione per il sistema messo in atto con l’auspicio che lo stesso, per gli anni prossimi, possa essere ulteriormente implementato.

Un grande plauso è stato espresso dal comandante della Capitaneria di Porto di Marina di Carrara, C.F. Antonio Masiello, per la costante e sinergica intesa che da sempre è intercorsa tra i due corpi dello Stato. Il comandante Calogero Daidone, nel ringraziare gli intervenuti, ha messo in risalto «l’intesa intercorsa con i Comuni e con l’associazione dei balneari della costa Apuana per il raggiungimento dell’obiettivo prefissato» augurandosi, per il futuro, un ulteriore potenziamento del presidio.