Quantcast
LiguriaNews Genova24 Levante News Città della Spezia Voce Apuana

«Sei o sette mesi per una visita cardiologica. Tante segnalazioni da Massa e Avenza»

La consigliera Dei chiede l'intervento del sindaco Persiani presso l'Asl: «Situazione di estrema criticità»

MASSA – «Per una visita cardiologica bisogna aspettare sei o sette mesi». È inaccettabile, evidenzia la consigliera comunale di Massa, Roberta Dei, insieme a Mauro Rivieri e Mario Cipollini. «Chiediamo al sindaco Francesco Persiani – affermano – se è a conoscenza della situazione, che ci è stata segnalata da numerosi cittadini della carenza di medici cardiologi al distretto di Massa di via Bassa Tambura, e al distretto di Avenza».

«Questa carenza di personale medico – denunciano – sta creando disagi e disservizi ai cittadini con liste di attesa interminabili, bisogna aspettare per una visita anche sei o sette mesi. Al  momento al distretto sono presenti due cardiologi, di cui uno in ferie. Ci risulterebbe pertanto che l’unico medico attualmente in servizio sia il dottor Costantino, il  quale deve da solo fare fronte alle numerose richieste e al quale va tutto il nostro riconoscimento e sostegno».

I tre chiedono a Persiani, «in quanto primo responsabile della salute dei cittadini, di intervenire presso l’Asl per sanare questa situazione di estrema criticità e dare maggiore e migliore servizio e assistenza ai cittadini».