Quantcast
LiguriaNews Genova24 Levante News Città della Spezia Voce Apuana

Ex colonia Ugo Pisa, Forno, Casette ed ex scuola Partaccia: ecco 20 milioni per la riqualificazione

Via libera dal ministero al finanziamento per entrambi i progetti “Una colonia A.m.i.c.a.” e “Una montagna V.i.v.a.". La soddisfazione del sindaco Francesco Persiani

MASSA – «La soddisfazione è moltissima sia per i benefici che i progetti Pinqua da noi presentati porteranno alla nostra città sia per l’enorme lavoro svolto per settimane dagli uffici comunali di vari settori. Il ministero delle Infrastrutture ha ammesso entrambi i nostri progetti al finanziamento del Programma innovativo sulla qualità dell’abitare e questo ci consentirà di restituire dignità e decoro ad aree periferiche e montane troppo a lungo rimaste abbandonate. Potremo recuperare il complesso della ex colonia Ugo Pisa e la ex scuola di Partaccia, riqualificare gli abitati di Forno e Casette, compresa la Filanda, restituendo spazi in cui vivere e socializzare oltre a dare un’ulteriore risposta all’emergenza abitativa del nostro territorio e potenziare strutture con finalità sociali, culturali, ambientali, sportive, turistiche. Tengo davvero a ringraziare tutta la giunta, i tecnici e i dipendenti dei settori coinvolti per aver lavorato intensamente all’individuazione dei progetti più idonei. Al Comune di Massa arriveranno oltre 20 milioni di euro, fondi collegabili al Piano Nazionale di Ripresa e Resilienza (Pnrr). Significa che abbiamo saputo cogliere questa importante opportunità con progettualità che vanno verso il miglioramento dell’accessibilità dei luoghi urbani e dell’inclusione dando priorità al tema sociale e senza tralasciare la sostenibilità e l’efficienza energetica. E’ un bel riconoscimento per tutta l’amministrazione».

Il sindaco Francesco Persiani annuncia e commenta così l’ottenimento del finanziamento di tutti e due i progetti Pinqua con cui l’amministrazione comunale aveva partecipato al bando indetto dal ministero per le Infrastrutture e la Mobilità Sostenibile. Nel dettaglio, per il Comune di Massa sono stati ammessi a finanziamento i progetti Pinqua per un totale di 20.712.506 euro: “Una colonia A.m.i.c.a. (Accogliere, muovere, innovare, condividere, abitare)” per 14.869.506 euro e “Una montagna V.i.v.a. (Visione innovativa per la valorizzazione dell’abitare)” per 5.843.000 euro.

Palazzo civico ricorda che «il primo prevede il recupero della ex colonia Ugo Pisa e del parco con la realizzazione di una Student house, un Museo del Mare, un centro giovanile, un centro di socializzazione anziani, una struttura residenziale “Dopo di noi”, per ospitare persone con disabilità e una ristrutturazione della residenza sociale “Le tortore” alla ex scuola di Partaccia per ricavare ulteriori appartamenti da destinare all’emergenza abitativa. Non mancheranno una riqualificazione del campo da baseball ed una pista ciclabile».

Per quanto riguarda “Una montagna V.i.v.a.”, il progetto intende rivitalizzare il paese di Casette tramite il recupero del patrimonio edilizio esistente, ristrutturazioni di edifici fatiscenti e vari interventi in paese, mentre a Forno, il progetto è volto al recupero e conservazione della Filanda con l’idea di creare un museo multimediale di architettura industriale, spazi per corsi specialistici e socio-ricreativi per il contrasto alla dispersione scolastica, un punto informazioni ed uno spazio per le associazioni e il Cai; si prevede inoltre la realizzazione di un sentiero illustrato lungo la strada del Fondone fino alle sorgenti del Frigido.