Quantcast
LiguriaNews Genova24 Levante News Città della Spezia Voce Apuana

Mercoledì riapre la piscina di Marina di Carrara: intervento da quasi mezzo milione

L’assessore Raggi: «Da ora in poi i frequentatori della struttura potranno contare su locali privi di barriere architettoniche»

MARINA DI CARRARA – Mercoledì la piscina comunale di Marina di Carrara riaprirà al pubblico. A dare la notizia è l’assessore ai lavori pubblici del Comune di Carrara, Andrea Raggi: «Dopo vari interventi di ristrutturazione che hanno toccato sia l’aspetto della sicurezza sia quello dell’inclusione sociale, mercoledì siamo pronti a restituire alla cittadinanza l’impianto natatorio del litorale. Da ora in poi i frequentatori della struttura potranno contare su locali privi di barriere architettoniche, forniti di impianti per il trattamento e il ricambio dell’aria nuovi e adeguati e spogliatoi e docce accoglienti come non se ne vedevano da tempo. Insomma, una piscina più bella, sicura e aperta veramente a tutti», aggiunge l’assessore.

Nel dettaglio, con la fine dei lavori e la riapertura al pubblico, prosegue il percorso di riqualificazione dell’intera struttura, che ha previsto lavori ad entrambe le piscine, scoperta e coperta. Un intervento del valore complessivo che attualmente si attesta intorno alle 450 mila euro, ma che non si esaurisce qui.

«Con l’ultimo intervento abbiamo installato un montascale che permetterà l’accesso al complesso anche alle persone con disabilità motoria – continua l’assessore Raggi – così da consentire un utilizzo dello spazio ad una platea di persone decisamente più ampia di quella passata. Il progetto esecutivo dei lavori di messa in sicurezza, riqualificazione e abbattimento delle barriere architettoniche presenti nell’area della piscina scoperta di Marina di Carrara, lo ricordo, è un intervento che oltre alla accessibilità e alla fruizione dell’impianto, migliora l’isolamento della copertura degli spogliatoi maschili e di quelli femminili e ha previsto una nuova pavimentazione, la sostituzione dei parapetti della vasca grande e della vasca piccola. Nonostante questo, continueremo a migliorare la struttura e a prevedere per essa interventi di manutenzione».

A maggio 2021, invece, ad essere stata riaperta alle associazioni del territorio, è la piscina coperta dell’impianto, oggetto di un intervento di ristrutturazione e di adeguamento delle dotazione impiantistica.