Quantcast
LiguriaNews Genova24 Levante News Città della Spezia Voce Apuana

Il sindaco di Podenzana: «Soddisfazione per l’apertura delle rampe, ma la tratta deve essere gratuita»

PODENZANA – Inaugurate ieri le rampe sull’A12 a Ceparana, ecco il commento del sindaco di Podenzana (Massa-Carrara) Marco Pinelli, altro Comune messo in seria difficoltà dal crollo del ponte di Albiano Magra: «Esprimo soddisfazione per il risultato ottenuto che riconosce le esigenze e le aspettative di un territorio complesso e ferito dal tragico crollo del ponte di Albiano. La realizzazione e l’apertura delle rampe sulla A12 e il ripristino del tratto di viabilità che collega i comuni di Podenzana e Bolano, inaugurato un anno fa, rappresentano due importanti risposte per contenere i disagi per gli abitanti della bassa Val di Vara e della Val di Magra, nell’attesa della ricostruzione del Ponte di Albiano. Un disagio riconosciuto anche dalla gratuità concessa agli abitanti dei comuni della Val di Vara e della Lunigiana, per il transito sulla tratta Aulla – Ceparana e che confido possa essere riconosciuto (come richiesto) nei prossimi giorni, rispetto a quanto stabilito dal provvedimento Ministeriale, per il tratto Ceparana – Santo Stefano, anche per gli abitanti di Montedivalli, Caprigliola, Bettola, Stadano, Calice al Cornoviglio, Follo e Vezzano Ligure. Questi territori rappresentano un bacino di utenza unitario nei confronti del quale non può essere applicato un rigoroso criterio geografico amministrativo. Ne abbiamo avuto prova evidente durante l’applicazione dei decreti sulle limitazioni e restrizioni per il Covid. Troverei assurdo non capirlo e non riconoscerlo ora.»