LiguriaNews Genova24 Levante News Città della Spezia Voce Apuana TENews

Buoni spesa ai cittadini, il Comune di Massa avvia la campagna: 180mila euro di voucher a disposizione

L'assessore Zanti: "Continuiamo il percorso di sostegno ai più deboli"

MASSA – Il Comune di Massa avvia per la sesta volta la campagna di buoni alimentari grazie al progetto “Sos covid, mai più soli”. Si tratta di azioni rivolte alle fasce più deboli della popolazione attraverso l’erogazione di buoni spesa per l’acquisto di generi alimentari o di prima necessità o comunque di azioni di solidarietà alimentare a favore di cittadini che si trovano in situazioni di particolare difficoltà socio-economica anche per effetto delle conseguenze dell’emergenza Covid-19. L’amministrazione ha a disposizione 180mila euro totali per l’erogazione dei voucher.

“Queste ulteriori risorse sono importantissime per sostenere le numerose famiglie che si trovano in difficoltà e ci permettono di continuare il percorso di sostegno ai più deboli – dichiara l’assessore al sociale Amelia Zanti – ma per non lasciare indietro nessuno, oltre al finanziamento di “Sos Covid, mai più soli”, l’amministrazione ha aggiunto, dal proprio bilancio, ulteriori 70 mila euro per soddisfare tutte le esigenze e le domande arrivate agli uffici precedentemente, arrivando così ad una somma complessiva di 250 mila euro e, per aiutare gli utenti nella compilazione delle domande online, abbiamo attivato due access point a cui è possibile accedere su appuntamento”.

Saranno erogati buoni spesa in taglio da 25 o 50 euro in base al numero dei componenti del nucleo familiare: un componente 100 euro, due componenti 150 euro, tre componenti 200 euro, 4 o più componenti 250 euro. Per ogni minore con età inferiore ad anni 3, si aggiunge la somma di euro 50 euro. I Buoni Spesa possono essere utilizzati esclusivamente negli esercizi commerciali convenzionati con l’amministrazione comunale.

Potranno beneficiare dei buoni spesa le famiglie residenti nel comune di Massa con ISEE inferiore a 6 mila euro oppure con Isee inferiore a € 16.500 euro ma che, in conseguenza dell’emergenza, hanno subìto una sensibile riduzione del reddito, hanno ricevuto una cassa integrazione differita nel tempo, non percepiscono alcuna entrata economica o hanno subìto un decesso di un componente per causa Covid-19 che ha causato forte difficoltà al nucleo familiare.

E’ possibile presentare domanda fino sabato 31 luglio in due modalità: tramite il portale “Servizi on line” raggiungibile dalla home page del Comune di Massa, o consegnando la domanda cartacea firmata e completa dei suoi allegati unitamente ad un documento di identità, all’Ufficio Protocollo del Comune di Massa. dal lunedì al venerdì dalle 9.00 alle 12.30 e il martedì e giovedì dalle 15.00 alle 17.00. Gli access point sono attivi presso l’Urp del comune di Massa (dal lunedì a venerdì dalle 9.30 alle 12.30 tramite appuntamento al numero 331-2630764) e presso il punto Pass AUSER in via Fantoni 4, per inserimento soltanto tramite SPID (da lunedì a venerdì dalla 9.30 alle 12.30, previo appuntamento telefonico al numero 3312630779).

Tutta la modulistica è reperibile sul sito istituzionale del Comune di Massa e presso l’URP.