Quantcast
LiguriaNews Genova24 Levante News Città della Spezia Voce Apuana

Gaetano Scirea nel cuore del sindaco Mastrini: a lui l’intitolazione del nuovo campo sportivo foto

Presente a Tresana all'inaugurazione anche la moglie Mariella, in memoria di un grande sportivo

TRESANA – A circa 22 anni dalla sua scomparsa la memoria di Gaetano Scirea è ancora viva. Lo dimostra la volontà del sindaco di Tresana, Matteo Mastrini, che ha deciso di intitolargli il nuovo campo sportivo sintetico che sorgerà a Barbarasco (Massa-Carrara), accanto al vecchio comunale. Per l’inaugurazione, prevista domenica 11 luglio alle ore 10.30, interverrà la vedova, signora Mariella Scirea.

«Si tratta di una data simbolica perché l’11 luglio 1982 Scirea si laureò campione del mondo. Noi gli renderemo, nel nostro piccolo, questo omaggio, – commenta Mastrini – nella certezza che, oggi più che mai, abbiamo bisogno di campioni del mondo sul campo e nella vita». Mai espulso in carriera, bandiera della Juvetus, Scirea appartiene ormai alla leggenda e quindi al patrimonio sportivo nazionale. Il campo sportivo è stato realizzato grazie ad un finanziamento a tasso zero del Coni e sarà un punto di riferimento in particolare per gli oltre 180 bambini delle scuole di Barbarasco.