Quantcast
LiguriaNews Genova24 Levante News Città della Spezia Voce Apuana

“La Lince” ampia il suo servizio di vigilanza, ora anche a Livorno con l’acquisizione di “Vesuvio 2”

MASSA-CARRARA – La società G.i.vi. , che è attiva da oltre 60 anni e che opera alla Spezia, a Massa Carrara e in Versilia sotto le insegne “vigilanza La Lince”, ha concluso il contratto per l’acquisizione dell’Istituto di vigilanza Vesuvio2.

«Vesuvio 2 è uno storico istituto di vigilanza che opera nella provincia di Livorno e che ha una consolidata struttura operativa sulla quale Givi ha deciso di investire per ampliare l’area dell’offerta dei servizi, replicando un modello operativo improntato sulla qualità che ha dato importanti risultati nella tutela dei beni – commenta l’amministratore delegato Michele Baldini- Siamo molto soddisfatti dell’operazione , che rappresenta per noi un ulteriore consolidamento sul territorio toscano e un importante step nel percorso di crescita dell’azienda. Crescita che perseguiamo tanto per linee interne che per linee esterne, laddove se ne ravvedano le opportunità, sempre con l’obiettivo della qualità in favore dei nostri clienti».

Si pone certamente in quest’ottica l’acquisizione dell’Istituto Vesuvio 2 che, attivo da anni ha sempre operato con professionalità ed efficienza coprendo tutti i servizi della vigilanza privata, con una forte specializzazione sui cosiddetti servizi di zona stradale, i servizi ispettivi, di pronto intervento su allarme e di video sorveglianza. Il suo importante radicamento operativo sul territorio è un aspetto fondamentale per garantire alti standard qualitativi in favore dei propri clienti.

«Si tratta dunque di una acquisizione di qualità per la quale abbiamo previsto un piano di investimenti rivolti soprattutto al potenziamento dei servizi con una maggior integrazione delle tecnologie nel campo della sicurezza e in stretta collaborazione con le Istituzioni e le Forze dell’Ordine. Punto di partenza dell’acquisizione sarà il consolidamento di tutto il personale già in forza all’Istituto Vesuvio2 , sotto la sapiente guida di Gianluca Rombolini che entra, con nostra grande soddisfazione, a far parte della nostra squadra. L’operazione appena conclusa -termina Baldini- ha per me una valenza particolarmente positiva, a maggior ragione considerando la negativa congiuntura economica. E’ la dimostrazione di come l’efficienza e la qualità alla lunga paghino e consentano di guardare al futuro con ottimismo.»

«E’ davvero un traguardo importante l’entrata nel gruppo Givi-dichiara Gianluca Rombolini- Abbiamo scelto di unirci a Givi per poter fronteggiare con maggiori strumenti le sempre più complesse sfide di una competizione ormai globale, convinti che sapremo dare il nostro contributo nell’ambizioso progetto di crescita. Non di minor importanza, in fase di analisi delle diverse proposte ricevute, abbiamo scelto Givi per la serietà e la professionalità che da sempre contraddistingue la società, convinti dalla politica aziendale adottata. Una politica che mette al centro i clienti e i nostri collaboratori. Questo passaggio segnerà un ulteriore sviluppo dei servizi offerti ai clienti, grazie alla combinazione tra qualificate risorse professionali e impiego di tecnologie avanzate. Tutto all’insegna della qualità, che è sempre stata al primo posto tra i miei obiettivi. La struttura e l’organizzazione di Vesuvio 2 beneficeranno di un importante consolidamento in questo senso».

La società Givi è stata assistita dallo studio Melley, quale advisor legale, e dallo studio Cerretti quale advisor fiscale amministrativo; la società Vesuvio 2 è stata assistita dallo studio Pratesi Sapia in qualità di advisor giuridico amministrativo e fiscale.