Quantcast
LiguriaNews Genova24 Levante News Città della Spezia Voce Apuana

Ferri (Iv) si schiera coi farmacisti esclusi dagli hub vaccinali di Massa-Carrara

MASSA-CARRARA – L’ordine dei farmacisti della provincia di Massa-Carrara, nella persona del suo presidente Gino Giarelli, ha chiesto chiarimenti sulla vicenda riguardante l’esclusione, da parte dell’Asl Toscana Nord Ovest, dagli hub vaccinali dei farmacisti facenti parte dell’Associazione Nazionale Protezione Civile.

Proprio sul divieto imposto dall’Asl, si esprime anche il deputato on. Cosimo Maria Ferri: «La legge (Dl Sostegni) consente ai farmacisti che hanno partecipato al corso organizzato dall’Istituto Superiore della Sanità ed effettuato una prova pratica, previo accordo con la Regione Toscana, di somministrare i vaccini sia all’interno della farmacia che degli hub vaccinali. Non esiste una distinzione perché si presumono entrambi luoghi sicuri ed adeguati. La volontà politica e il dettato normativo non lasciano spazio a diverse interpretazioni. Non si comprende sulla base di quale disposizione l’Asl Nord Ovest abbia in un primo momento consentito a questi farmacisti di prestare la loro attività, peraltro volontaria, all’interno degli hub come quello della Fiera di Marina di Carrara e, successivamente, lo abbia invece vietato. Occorre rivedere questa decisione e fare chiarezza nel rispetto delle norme in un momento in cui è importante continuare la campagna vaccinale in sicurezza e con rapidità. Raccolgo, pertanto, l’appello del Presidente dell’ordine dei Farmacisti Giarelli e ne condivido i contenuti.»