Quantcast
LiguriaNews Genova24 Levante News Città della Spezia Voce Apuana

Green pass e tamponi rapidi, le farmacie comunali di Massa sono pronte

Nuovi servizi per la salute nei quattro punti vendita. E grazie a "Occhio al neo" dieci utenti sono stati operati

MASSA – L’apertura dello sportello gratuito di consulenza psicologica nelle farmacie comunali, in collaborazione con il Centro Itinera è solo l’ultimo in ordine di tempo dei servizi offerti dalle farmacie comunali di Massa (qui la notizia). Infatti sono in essere da tempo i servizi di misurazione della pressione arteriosa, livelli di saturazione di ossigeno e presso le sedi della farmacia 3 e farmacia 4 il controllo in autoanalisi di glicemia, colesterolo e trigliceridi; con cadenza mensile è possibile effettuare un controllo gratuito dell’udito e visite con posturologo e podologo. «Tutti i giorni – spiega il Comune  – è possibile effettuare prenotazioni di visite ed esami diagnostici convenzionati Asl, tramite il servizio Cup, ed è possibile attivare la tessera sanitaria elettronica ottenendo il pin per accedere al fascicolo sanitario elettronico e ai servizi che necessitano di accesso tramite carta sanitaria dei servizi (centro per l’impiego, patronati…).  Nell’attuale periodo di pandemia le farmacie comunali non potevano esimersi dall’effettuazione di tamponi antigenici per la rilevazione di covid-19: il servizio è effettuato dalla farmacia comunale 3 presso il centro commerciale Maremonti e in particolare sono effettuati tamponi gratuiti per studenti e personale scolastico, genitori, tutori o affidatari ed altri familiari fino al 15 giugno come da delibera regionale n.169 e test antigenico rapido al resto della popolazione a un prezzo di 22 euro; inoltre potrà essere rilasciato il green pass a seguito di esito negativo del tampone, anche in lingua inglese valido per viaggiare in Italia e in Europa come da normativa».

«Sono in programma giornate di screening cardiovascolare in cui sarà possibile sottoporsi gratuitamente a ecg, glicemia e  trigliceridi: la prima data è prevista per lunedì 28 giugno presso la farmacia Comunale 3 (è possibile prenotarsi direttamente in farmacia o al numero 0585 253947). A breve partiranno altri importanti servizi di telemedicina come l’holter cardiaco, l’holter pressorio, ecg e tramite un semplice prelievo di sangue capillare si potrà controllare il dosaggio della vitamina D. Tutti i servizi offerti e le varie giornate dedicate possono essere consultate sul sito internet delle farmacie e sul profilo facebook Farmacie Comunali Massa. “Tengo a fare un plauso al personale delle nostre quattro farmacie comunali che forniscono continuamente alla cittadinanza servizi di estrema importanza e in totale sicurezza e diventano sempre di più un riferimento per i cittadini fornendo screening di prevenzione e tutela della salute”, commenta Nadia Marnica, assessore con delega alle Farmacie comunali. “Ricordo anche che con la campagna “Occhio al neo” i pazienti hanno potuto effettuare una visita gratuita senza la necessità di recarsi in altre strutture sanitarie, impegnate a fronteggiare la pandemia”».

Nei mesi scorsi, le farmacie comunali hanno aderito a “Occhio al neo”, campagna gratuita di prevenzione del melanoma e dei tumori della pelle effettuando oltre cinquecento visite in circa due mesi: 133 alla farmacia 1 (di fronte al tribunale), 115 alla farmacia 2 di via Zini, 196 alla farmacia 3 (centro commerciale), 81 alla farmacia 4 di Partaccia. Il progetto organizzato dall’amministrazione comunale e Nausicaa spa e sotto la direzione scientifica del dottor Giovanni Bagnoni, direttore della dermatologia di Livorno e Massa-Carrara e responsabile della Melanoma Skin Cancer Unit, ha avuto lo scopo di sensibilizzare la cittadinanza sui corretti comportamenti da tenere per tutelarsi, ma anche sull’importanza dei controlli specifici. E grazie a questi screening a dieci utenti sono state individuate patologie, ed alcuni sottoposti ad intervento chirurgico. Con una semplice scansione di pochi secondi tramite dermatoscopi di ultima generazione, 525 persone sono state visitate da personale formato con appositi corsi di formazione e i dati acquisiti sono oggetto di ulteriori studi di ricerca.