Quantcast
LiguriaNews Genova24 Levante News Città della Spezia Voce Apuana

Cambio al comando della Capitaneria di Porto di Marina di Carrara: Aloia saluta, arriva Antonio Masiello

Venerdì 18 giugno la cerimonia solenne del giuramente nel piazzale del porto di Marina di Carrara, non ci saranno le istituzioni per i rigidi protocolli anti-covid. Il Capitano Aloia verso il comando generale di Roma: «Due anni intensi e ricchi di emozioni, la pandemia mi ha privato della possibilità di conoscere il profilo umano di questo bellissimo territorio»

CARRARA – Cambio al comando della Capitaneria di Porto di Marina di Carrara. Dopo due anni, segnati profondamente dalla pandemia, il Capitano di Fregata Luciano Giuseppe Aloia saluta la costa apuana e lascia le redini al Capitano Antonio Masiello, arrivato qualche giorno fa all’ombra delle Apuane per cominciare il passaggio di consegne. Passaggio che si formalizzerà nella giornata di domani, venerdì 18 giugno, con il giuramento ufficiale nel piazzale del porto di Marina di Carrara. Una cerimonia solenne che, però, non potrà veder presente nessun rappresentante delle isitituzioni. Per i rigidi protocolli anti-covid, infatti, a seguire la cerimonia ci sarà il solo personale della Capitaneria di Porto, con il direttore marittimo della Toscana.

Il Capitano Aloia lascia il porto di Marina di Carrara dopo aver visto raggiungere cifre record nel traffico di merci e navi nel 2019 e, a cavallo del primo lockdown, l’inevitabile crollo. Crollo che sembra, però, non avvenire in questo 2021, soprattutto per quanto riguarda il traffico di navi che sta subendo un’inversione di tendenza che lascia ben sperare per i dati del prossimo autunno, sulla scia dell’ottimo 2019. «Con domani si chiude il mio percorso a Marina di Carrara. – ha dichiarato il Capitano Luciano Aloia nella conferenza stampa indetta per l’occasione – Per me è un onore accogliere in questa Capitaneria, che ha molta storia, Antonio Masiello. Sono stati due anni intensi e ricchi di emozioni, anche sul profilo umano. La pandemia mi ha privato della possibilità di conoscere meglio, umanamente, questa zona, ma ho potuto comunque apprezzare le sue tradizioni, la sua produttività e la bellezza del territorio».

«Noi siamo stati attivi anche durante il primo lockdown, – ha spiegato Aloia – soprattutto nella sala operativa per la salvaguardia della vita umana in mare. Abbiamo sempre continuato a servire le attività che hanno continuato ad essere operative anche durante la pandemia. La scorsa estate, invece, siamo stati fortemente impegnati nella balneazione. Il Prefetto ha incaricato noi per controllare che l’attività balneari rispettassero i protocolli anti-covid».

Il Capitano Aloia lascia Carrara per prestare servizio al secondo reparto del Comando generale di Roma, dove si trova l’ufficio legislativo. E proprio dal Comando generale di Roma arriva il nuovo comandante Antonio Masiello, che commenta così il suo nuovo incarico, la sua prima esperienza al comando di una Capitaneria di Porto: «Arrivo qui con entusiasmo e impegno nel cercare di portare avanti il lavoro del Capitano Aloia. Sono contento di arrivare in questo porto di cui apprezzo le particolarità».