Quantcast
LiguriaNews Genova24 Levante News Città della Spezia Voce Apuana TENews

«Sì alle critiche. No alle calunnie prive di fondamento». Gaia sporge querela

MASSA-CARRARA – “Sì alla critiche, specie se costruttive, no alle calunnie prive di fondamento su temi centrali della gestione, come il sistema di appalto dei lavori: affermazioni su questo tema restano illazioni inammissibili da qualunque fonte provengano e su qualsiasi mezzo vengano espresse, a maggior ragione perché dirette ad una società di servizio pubblico chiamata non solo al pieno rispetto delle norme, ma anche all’adozione di criteri di massima trasparenza nello svolgimento di tutti i processi”. Il Consiglio di Amministrazione del Gestore idrico GAIA S.p.A. torna con decisione sul tema delle querele, che restano uno strumento di difesa contro il reato di diffamazione, che danneggia non soltanto la pubblica immagine della società, ma anche il lavoro e la serietà di un intero comparto che tutti i giorni lavora affinché vengano applicate le leggi e rispettata ogni minima prescrizione.

“Chi pensa di aver riscontrato anomalie o irregolarità farebbe bene a segnalarle alle autorità competenti, e non ad affidare pericolose insinuazioni ai social, che, oltre che a non portare a nulla, comportano una grave offesa a chi svolge la propria professione con rettitudine e coscienziosità. – fa sapere il Consiglio di Amministrazione – Non intraprendere alcuna azione nei confronti di tali comportamenti oltraggiosi, significherebbe in qualche modo condividerli, oppure avere qualcosa da nascondere, che non è assolutamente il nostro caso.”

“Nessuna querela è stata presentata nei confronti di chi ha espresso critiche o giudizi sull’operato del Gestore. Nel pieno rispetto della libertà di espressione di ciascuno, non solo leggiamo o ascoltiamo con attenzione quanto viene detto o riportato a proposito del servizio erogato o di altre criticità, ma abbiamo varie volte manifestato e dimostrato di volerci attivare per risolvere singole problematiche o generali difficoltà, pronti al dialogo con spirito di umiltà e collaborazione. GAIA è il gestore idrico di tutti, appartiene ai cittadini, al nostro territorio, proprio per questo la difendiamo e siamo disponibili a fare tutto quanto è nel nostro potere per migliorarla.”