Quantcast
LiguriaNews Genova24 Levante News Città della Spezia Voce Apuana

Sagre, a Massa suolo pubblico e norme anti-covid scoraggiano le associazioni

L'assessore Balloni: «La volontà dell’amministrazione è quella di consentire il regolare svolgimento degli eventi che promuovono le tipicità locali»

Più informazioni su

MASSA – Nelle ultime settimane il Comune di Massa si è dedicato al tema delle sagre e delle feste con somministrazione temporanea di alimenti e bevande in vista dell’allentamento delle restrizioni anti Covid. L’assessore alle Attività Produttive Paolo Balloni, che già aveva incontrato nei giorni scorsi i rappresentanti di categoria del commercio in sede fissa, ha convocato un incontro con le associazioni organizzatrici delle sagre e feste paesane in vista della stagione estiva e della ripresa anche di questo tipo di attività.

L’assessore, anche alla luce della normativa regionale vigente, ha ribadito le intenzioni di sostenere principalmente le sagre tipiche che puntano alla valorizzazione delle tipicità tradizionali locali e dei De.c.o.: “In un’ottica di equilibrio tra le esigenze delle attività di ristorazione in sede fissa e le associazioni che organizzano a vario titolo sagre e feste in cui è prevista la somministrazione di alimenti e bevande, la volontà dell’amministrazione è quella di consentire il regolare svolgimento delle sagre che promuovono le tipicità locali, puntualmente identificate dalla normativa regionale e comunale”.

Dall’amministrazione comunale prendono atto che, “restando vigenti le normative anti Covid, ed essendo a carico degli organizzatori gli oneri corrispondenti all’occupazione del suolo pubblico, il rispetto della normativa di safety e security, allo stato solamente alcune associazioni hanno comunicato la volontà di organizzare l’evento per l’estate 2021 sulla base di un calendario che verrà definito nelle prossime settimane”.

 

Più informazioni su