Quantcast
LiguriaNews Genova24 Levante News Città della Spezia Voce Apuana TENews

A Carrara nasce lo Sportello Unico per l’Edilizia: «Passo importante verso il traguardo “smart city”»

E' stato presentato nel corso di un webinar dall'assessore all'urbanistica Maurizio Bruschi e dal presidente del consiglio comunale Michele Palma. «Come diceva Ford: c’è vero progresso solo quando i vantaggi di una nuova tecnologia diventano per tutti»

CARRARA – «Avvicinare la pubblica amministrazione alle esigenze degli utenti, siano essi cittadini, professionisti o imprese è una necessità non più prorogabile, che questo periodo di emergenza sanitaria ha reso ancora più urgente. Perché come diceva Ford, c’è vero progresso solo quando i vantaggi di una nuova tecnologia diventano per tutti» l’assessore all’Urbanistica Maurizio Bruschi ha aperto così il webinar organizzato dal Comune di Carrara per presentare il Sue, lo Sportello Unico per l’Edilizia che in ottemperanza alle norme di legge a partire dall’estate sarà esclusivamente in modalità digitale.

Il portale è stato presentato oggi nel corso di un webinar seguito da 87 partecipanti. All’iniziativa è intervenuto anche il Presidente del Consiglio Comunale, Michele Palma che ha definito l’attivazione del nuovo Sue, «un passo importante e molto atteso del percorso di transizione digitale che ha come traguardo la “smart city”. Questo cammino richiede tempo – ha ricordato Palma – è stato prima necessario digitalizzare i processi interni dell’amministrazione, per poi permettere al Comune di interfacciarsi ed aprirsi digitalmente all’esterno. Oltre al SUE, arriveranno servizi per i cittadini quali l’adesione a PagoPA, alla APP IO ed altro ancora. Questo ci permetterà di rendere più efficienti i processi interni, di avere un miglior impiego del personale, di aumentare la competitività di imprese e professionisti e diminuire l’impatto ambientale, migliorando nel suo complesso la qualità della vita dei cittadini».

Il nuovo Sue assicurerà la digitalizzazione del procedimento amministrativo, con una drastica semplificazione delle procedure e conseguente risparmio di tempo. «Questo servizio on line è un traguardo concreto che permette di compiere un passo decisivo verso il futuro per garantire l’effettivo diritto degli utenti ad accedere ai servizi pubblici. Risparmieremo non solo tempo ma anche carta e risorse preziose. Ad esempio, limitando l’accesso agli uffici, avremo una migliore gestione delle risorse umane. Il tutto garantendo agli utenti di relazionarsi in modo diretto e immediato con il Comune» ha aggiunto Bruschi, ricordando che questa importante innovazione coincide con un prevedibile aumento dei carichi di lavoro del settore, grazie alle opportunità innescate da misure quali il super bonus al 110% e dal Nuovo piano operativo comunale che verrà approvato entro l’autunno.

Il portale, realizzato da Starch, a partire dall’estate permetterà di presentare istanze edilizie e urbanistiche, di consultare lo stato di avanzamento istruttorio delle pratiche, di effettuare le attività collegate ma anche di consultare i regolamenti comunali, il sistema normativo nazionale e regionale, e la cartografia.
Contestualmente si lavorerà al conseguimento di un altro importante obiettivo, quello della digitalizzazione dell’archivio per rispondere velocemente all’ accesso agli atti; snellire il processo di ricerca della documentazione e garantire nel tempo l’integrità e la salvaguardia dei contenuti. «Stiamo lavorando affinché questo servizio possa partire entro l’estate, dapprima, in via sperimentale, si procederà alla scansione delle pratiche su richiesta, per poi arrivare ad una seconda fase nel 22, in cui si valuterà se procedere alla scansione di tutte le pratiche presenti in archivio» ha concluso l’assessore.