Quantcast
LiguriaNews Genova24 Voce del Tigullio Città della Spezia Voce Apuana

Proroga adeguamento vetrine, commercianti soddisfatti: «Richieste ben recepite dal Comune di Massa»

Tarantino (Confimpresa Massa-Carrara): «La campagna vaccinale in atto e la conseguente diminuzione dei contagi ci fanno ben sperare in un graduale ritorno alla normalità»

MASSA-CARRARA – Soddisfatti i commercianti iscritti a Confimpresa Massa-Carrara per la proroga dei sei mesi concessa dal Comune di Massa per adeguare le vetrine. Proroga che, dal termine dello stato di emergenza sanitaria nazionale (31 luglio 2021), slitta, al momento, al 31 gennaio 2022. Ad intervenire a nome degli associati è il presidente provinciale e vice presidente nazionale Daniele Tarantino. “Ringraziamo le associazioni di categoria che hanno avanzato le richieste durante una serie di incontri, richieste ben recepite dall’amministrazione comunale. Purtroppo il settore sta vivendo una crisi senza precedenti a causa del protrarsi della pandemia”.

“La proroga è importante – sottolinea Tarantino – per dare modo alle attività di organizzarsi meglio e di non essere sanzionate, in considerazione della crisi economica che stanno vivendo. Ci si auspica una buona ripartenza e una buona risposta da parte del governo verso l’allentamento di alcuni divieti per un graduale ritorno a una normalità. Non bisogna certo dimenticare le categorie lavorative maggiormente penalizzate durante questo lungo lockdown”.

“La campagna vaccinale in atto e la conseguente diminuzione dei contagi – conclude il presidente – ci fanno ben sperare in un graduale ritorno alla normalità”.