Quantcast
LiguriaNews Genova24 Voce del Tigullio Città della Spezia Voce Apuana

Case popolari, accordo Erp-Comune: a Massa altri 14 alloggi da assegnare

La città potrebbe avere entro l’anno una quarantina di alloggi a disposizione. L'assessore Zanti: «Assegneremo, nei prossimi mesi, i sei appartamenti in zona San Lorenzo»

Più informazioni su

MASSA – In un momento delicato per quanto riguarda la situazione sociale, economica ed abitativa del territorio, in cui la pressione della cittadinanza si fa sempre più forte, Erp ha recepito le necessità dei Comuni proponendo una ristrutturazione degli alloggi di risulta, con interventi di natura ordinaria, permettendo la consegna degli stessi in tempi più brevi rispetto alle tempistiche usuali. Il Comune di Massa potrebbe avere entro l’anno una quarantina di alloggi a disposizione: 23 case i cui interventi di manutenzione ordinaria e/o straordinaria sono già stati finanziati e, grazie a questo accordo, ulteriori 14 alloggi individuati da Erp e amministrazione comunale che necessitano di interventi di minore portata.

“L’accordo sulla ristrutturazione degli alloggi di risulta mira a garantire la sicurezza tramite la verifica della messa a norma di tutti gli impianti e gli interventi strettamente necessari a rendere disponibili gli alloggi in tempi brevi – spiega il Presidente di Erp Luca Panfietti -. Procederemo a sottoscrivere accordi con i singoli comuni del territorio in base alle esigenze di ciascuno. Erp si impegna a realizzare gli interventi nei tempi più brevi possibili.”

“In vista dello sblocco degli sfratti e dei licenziamenti previsti a giugno – dichiarano il sindaco di Massa Francesco Persiani e l’assessore al Sociale Amelia Zanti – il Comune di Massa ha già individuato 14 alloggi da far rientrare in questo accordo con Erp e le necessarie risorse. La volontà dell’amministrazione comunale è quella di dare risposte concrete ai bisogni delle famiglie e in questo modo, effettuando lavori di sola ordinaria manutenzione laddove possibile, riusciremmo a dare una risposta più immediata. Non dimentichiamo, inoltre, che il Comune di Massa avrà altresì la disponibilità di assegnare, nei prossimi mesi, i sei appartamenti in zona San Lorenzo, acquistati dal comune tramite il bando regionale”.

 

Più informazioni su