Quantcast
LiguriaNews Genova24 Voce del Tigullio Città della Spezia Voce Apuana

Campo di via Casola, gestione in mano ai “cittadini attivi”: ecco il bando del Comune di Massa

Restano a carico del Comune gli interventi di manutenzione straordinaria, le spese relative alle utenze ed eventuali altri oneri

MASSA – “Le mura del campo sportivo di via Casola aspettano da anni che l’amministrazione svolga opere di straordinaria amministrazione. Aspettiamo con ansia il bando”. Lo affermava a settembre 2019 Daniele Tarantino, associato e delegato dell’Asd Marina di Massa, a proposito della situazione del campo sportivo di Marina di Massa, al centro di una polemica che aveva portato, in quei giorni, a un botta e risposta con l’assessore allo sport Paolo Balloni.

Oggi, a distanza di un anno e mezzo, sembra essere arrivato il momento di far tornare la struttura pienamente attiva. La comunicazione arriva direttamente da Palazzo Civico: “Il Comune ha emesso un avviso pubblico finalizzato a promuovere la fruizione del campo sportivo di Via Casola affidandone la gestione ai “cittadini attivi” ossia quei soggetti, singoli o associati, intenzionati a prendersi cura di un bene pubblico. In questo caso i “cittadini attivi” saranno chiamati a gestire, valorizzare e promuovere l’impianto sportivo occupandosi della manutenzione ordinaria e dei servizi di apertura, custodia e accoglienza. Restano invece a carico del Comune gli interventi di manutenzione straordinaria, le spese relative alle utenze ed eventuali altri oneri”.

“Le proposte di collaborazione – precisano dal Comune – che dovranno pervenire entro le ore 12,00 di venerdì 7 maggio 2021, saranno esaminate da una Commissione che le giudicherà valutando il profilo qualitativo e quello maggiormente rispondente alle finalità espresse dall’Amministrazione. Maggiori informazioni e modalità per la presentazione delle proposta”.