Quantcast
LiguriaNews Genova24 Voce del Tigullio Città della Spezia Voce Apuana

«Vaccini, ogni giorno ricevo proteste da ultra 80enni e anche da personale della Protezione civile»

Il punto del sindaco di Carrara, Francesco De Pasquale: «Da lunedì scatta la zona rossa, teniamo duro»

CARRARA – Riceviamo e pubblichiamo l’aggiornamento settimanale del sindaco di Carrara, Francesco De Pasquale, sulla situazione coronavirus in città.

Buonasera,
Poco più di 20 minuti fa il presidente della Regione Toscana ha reso noto che da lunedì 29 Marzo fino al 6 Aprile la Regione Toscana sarà zona rossa. Per i giorni 3-4-5 aprile il provvedimento si sovrappone a quello del Governo per la zona rossa prevista in tutta Italia. I dati della Toscana hanno un valore di contagi settimanali pari a 251 su 100mila abitanti, rispetto al limite previsto di 250 su 100mila abitanti. Con la zona rossa scatta l’ormai consueto giro di vite: saranno sospese le attività didattiche nelle scuole di ogni ordine e grado e anche all’interno del nostro comune saranno consentiti solo gli spostamenti per comprovati motivi di necessità.

Il trend nella nostra città è comunque migliore rispetto alle zone limitrofe. A oggi abbiamo 321 persone positive a domicilio, 9 ricoverate in ospedale e 13 in strutture sanitarie. Registriamo dunque una sostanziale stabilità rispetto alla scorsa settimana dovuta non all’assenza di contagi ma piuttosto a un rapporto tra guarigioni e nuovi malati a saldo zero.

Vi segnalo che comunque lunedì partirà l’attività di vaccinazione presso Carrarafiere. Spero questo sblocchi i ritardi nella campagna vaccinale. Ogni giorno ricevo proteste di ultra ottantenni, persone ultra fragili e perfino dal personale della Protezione civile. Si tratta di soggetti che per vari motivi sono sicuramente ad alto rischio e che, o per scelte sbagliate o per inefficienze, non sono ancora stati sottoposti a vaccinazione. Auspico quindi che l’annunciato arrivo di cospicue quantità di dosi, si provveda a rimediare immediatamente a questa situazione dando priorità alle categorie che sicuramente ne hanno più diritto.

Inoltre è partita oggi e si concluderà il 30 aprile 2021 la nuova fase di distribuzione dei buoni spesa per le famiglie colpite dalla crisi economica innescata dalla pandemia (qui i dettagli). La procedura sarà esclusivamente online attraverso il sito www.comune.carrara.ms.it. Ringrazio l’assessore al Sociale Anna Galleni, la dirigente e il personale del suo settore e i volontari per il lavoro che stanno svolgendo, fondamentale ad alleviare i problemi delle fasce di popolazione più colpite dagli effetti economici della pandemia.

Concludo invitando tutti a stringere i denti: questo ingresso in zona rossa è sicuramente un ulteriore sforzo che ci viene chiesto ma è indispensabile per contenere la pandemia. Con l’avvio della fase massiva della campagna di vaccinazione, le cose ne sono certo miglioreranno. Ma la battaglia contro il coronavirus non è ancora finita.