Quantcast
LiguriaNews Genova24 Voce del Tigullio Città della Spezia Voce Apuana

Rifiuti, da lunedì in centro a Carrara si conferisce solo con la eco-card. Ultimi giorni per ritirarla foto

Per agevolare i cittadini, l’amministrazione comunale e Nausicaa hanno concordato un’estensione della cosiddetta “fase di recupero”

CARRARA – Si conclude martedì 16 marzo il programma “ordinario” di consegna delle eco-card necessarie all’accesso ai nuovi cassonetti che verranno installati in centro città a partire dalla prossima settimana.
L’amministrazione e Nausicaa Spa ricordano che per accedere ai cassonetti, e dunque per gettare la spazzatura, sarà indispensabile avere la eco-card o la app per smartphone ad essa collegata: senza la tessera il cassonetto non si aprirà e dunque non sarà possibile conferire i rifiuti. Per questo è fondamentale che tutti i cittadini provvedano a dotarsi della tessera. Il conferimento abusivo dei rifiuti, anche se in prossimità o ai lati dei cassonetti, sarà considerato sanzionabile.

«Da sindaco e da residente del centro invito tutti i miei concittadini ad affrettarsi e munirsi della eco-card prima possibile, meglio se entro la fine di questa settimana. Da lunedì 22 marzo i vecchi cassonetti saranno sostituiti progressivamente da quelli nuovi e per gettare la spazzatura sarà indispensabile avere la tessera. Ricordo che conferire in modo illecito i rifiuti e anche lasciare i sacchi della spazzatura ai lati del cassonetto è un comportamento punibile con sanzioni, che danneggia non solo il decoro della nostra città ma anche l’ambiente» ha dichiarato il sindaco Francesco De Pasquale.

Per agevolare i cittadini, l’amministrazione comunale e Nausicaa hanno concordato un’estensione della cosiddetta “fase di recupero”, vale a dire il periodo in cui coloro che non hanno potuto ritirare la eco-card nel giorno della convocazione, potranno comunque riceverla.

Quindi a partire da mercoledì 17 marzo e fino a venerdì 19 marzo l’info point di San Martino resterà aperto dalle 8.30 alle 13.30, e dalle 16 alle 19 per consegnare le eco-card ai “ritardatari” che ovviamente dovranno presentarsi muniti della lettera di convocazione inviata a tutti gli utenti interessati e di un documento di identità valido. A partire da lunedì 22 marzo e fino al 26 marzo sarà possibile recuperare la eco-card presso la sede di Nausicaa Spa, in viale Zaccagna. La distribuzione delle tessere è iniziata il 3 marzo presso l’info point di San Martino dove il personale di Nausicaa ha consegnato le eco-card agli utenti, secondo un calendario pensato per evitare assembramenti e garantire la massima sicurezza. L’affluenza è stata ordinata e le operazioni si sono svolte senza alcun intoppo. Da lunedì 22 marzo inizierà la sostituzione delle vecchie isole con quelle nuove dove saranno installati i cassonetti ad accesso controllato: chi non avrà la tessera quindi non potrà conferire i rifiuti.