Quantcast
LiguriaNews Genova24 Levante News Città della Spezia Voce Apuana

Partito Repubblicano: «Un 8 marzo nel ricordo di Paola Dell’Amico»

MASSA – La Sezione del Partito Repubblicano Italiano “Giuseppe Mazzini” ed i Mazziniani di Massa della Sezione “Giordano Bondielli” dedicano questo 8 marzo alla memoria di Paola Dell’Amico, scomparsa nel dicembre 2020 dopo una dolorosa malattia. Per un brutto scherzo del destino proprio pochi giorni fa, il 27 febbraio, Paola avrebbe compiuto gli anni.

«“Pensiero e Azione” è stato il motto mazziniano a cui Paola ha ispirato la sua vita, – la ricordano quelli del Partito Repubblicano di Massa e la sezione di Massa dell’associazione mazziniana italiana – consapevole che la battaglia per l’emancipazione femminile e la tutela delle donne non potesse limitarsi alla sola riflessione teorica, ma dovesse passare attraverso i fatti. Tra le fondatrici ed animatrici del “Centro Donna”, nella sua attività legale Paola Dell’Amico ha sempre cercato di salvaguardare e proteggere gli interessi delle madri e dei loro figli. La sua battaglia non si è interrotta con la morte, avendone la pandemia ribadito l’urgenza. L’aumento delle violenze domestiche, assieme ai tentativi sempre più espliciti di abolire la “Legge 194”, dimostrano che l’autodeterminazione femminile sia messa in forte discussione».

«A ciò si aggiungono le crescenti disparità sul lavoro, – concludono – drammaticamente racchiuse nei dati Istat del dicembre 2020, quando è stata certificata una flessione complessiva di posti di lavoro dello 0,4% rispetto a novembre, vale a dire 101 mila occupati in meno. Tra questi, 99mila erano donne, mentre tra gli uomini la flessione è stata di 2 mila posti di lavoro. Un dato assolutamente preoccupante, che richiede chiarezza ed urgenza sulle risorse del “Recovery Plan” destinate alla parità di genere».