Quantcast
LiguriaNews Genova24 Voce del Tigullio Città della Spezia Voce Apuana

Lega Massa: «Presto nuovi bagni pubblici in città»

Più informazioni su

MASSA – “La Lega di Massa, dopo aver letto sulla stampa le giustificate osservazioni di un concittadino che lamentava l’assenza di bagni pubblici agibili nella nostra città, ci tiene ad informare della sensibilità e prontezza dell’amministrazione Persiani a questa problematica, tanto da aver già previsto sia la costruzione che l’implementazione di appositi servizi igienici pubblici rispettivamente a Marina, in piazza Pellerano e a Massa, in piazza Berlinguer: a breve dunque il comune sarà dotato dei bagni pubblici che tutta la cittadinanza richiede da tempo”. Lo annuncia la Lega in seguito alle segnalazioni di un cittadino di Massa sulla questione bagni pubblici.
“Ciò per colmare – continuano dal Carroccio – una mancanza che la nostra città si porta dietro da anni e che è ancora più percepita adesso, in periodo di emergenza sanitaria, quando i servizi igienici dei locali privati non possono essere utilizzati. Una problematica dunque che rischia di essere ancora più pesante per chi è diversamente abile, che vive lo svantaggio di non poter accedere a molti esercizi commerciali nemmeno in tempi di non pandemia, a causa delle barriere architettoniche ancora diffuse in molti negozi”.

“La Lega ringrazia gli assessori competenti e l’intera Amministrazione Persiani – concludono dalla Lega Massa – per essere sempre pronta a recepire le esigenze del territorio, specialmente per quanto riguarda quelle delle persone diversamente abili, verso le quali ha sempre avuto un particolare occhio di riguardo: basti pensare all’istituzione della consulta dei disabili, all’istituzione di un garante dei disabili, alla particolare attenzione che ha sempre dedicato verso le associazioni sensibili all’argomento, all’eliminazione di barriere architettoniche, alla creazione di percorsi accessibili nei luoghi della cultura e alle manifestazioni sportive paraolimpiche. Ci auguriamo infine che il problema della mancata accessibilità negli esercizi commerciali venga presto superata e che la città possa un giorno diventare una città totalmente accessibile”.

Più informazioni su