Quantcast
LiguriaNews Genova24 Voce del Tigullio Città della Spezia Voce Apuana

“Spiaggia dello sport” a Marina di Carrara, il progetto entra nel vivo. Aperta la gara per la gestione foto

Raggi: «Invito tutte le associazioni interessate a farsi avanti e ad attivarsi prima possibile»

CARRARA – Si apre la gara per l’individuazione del gestore della nuova “spiaggia dello sport” sull’arenile dell’Idrovora, a Marina di Carrara. Si tratta di un percorso in due tappe, la prima incentrata sulla ricezione delle manifestazioni di interesse, la seconda con la procedura di selezione vera e propria tra gli aspiranti gestori. «Con oggi la realizzazione di questo progetto, così atteso e in cui crediamo tanto, entra finalmente nel vivo – ha dichiarato l’assessore alle Opere Pubbliche Andrea Raggi -. Come molti hanno notato le strutture sono già pronte, sull’arenile, in attesa di essere utilizzate. Invito tutte le associazioni interessate a farsi avanti e ad attivarsi prima possibile. Per partecipare alla gara dovranno sbrigare un po’ di pratiche burocratiche che richiedono tempo e attenzione, soprattutto per chi non è abituato a certe attività. Ne vale la pena: si tratta di partecipare al progetto di rilancio e valorizzazione di un’area strategica del nostro litorale che ha un enorme potenziale, anche dal punto di vista turistico. Come amministrazione abbiamo voluto dare degli indirizzi precisi con il dichiarato intento di far vivere quel sito tutto l’anno, non solo durante l’estate. Il mare e l’arenile hanno una loro vita anche nelle altre stagioni, per gli sportivi e non solo».

Con oggi si è aperta dunque la prima fase del percorso di affidamento della concessione, con la pubblicazione sulla piattaforma https://start.toscana.it. dell’avviso esplorativo  per l’individuazione degli operatori da invitare alla procedura negoziata. L’avviso si chiuderà venerdì 12 marzo alle ore 12 e quindi i tempi sono piuttosto stretti anche perché, per partecipare, è obbligatoria l’iscrizione alla piattaforma Start. Gli aspiranti gestori che risulteranno idonei saranno quindi invitati alla procedura negoziata, vale a dire la seconda fase, quella da cui uscirà il nome del gestore della spiaggia. Tra i requisiti richiesti, c’è l’iscrizione al registro nazionale del C.O.N.I. delle Associazioni e Società Sportive dilettantistiche, mentre tra nella fase di aggiudicazione sarà privilegiato il fattore tecnico (massimo 75 punti) rispetto a quello economico (massimo 25 punti), come a dire che la valutazione sarà fatta sul valore tecnico del progetto più che sulla sua convenienza. In particolare saranno valorizzate le proposte incentrate sugli sport acquatici, che prevedano l’utilizzo delle strutture 365 giorni all’anno e progetti inclusivi rivolti a persone diversamente abili, bambini e ragazzi.

Tutti i dettagli sono a disposizione sul sito: https://start.toscana.it. Le manifestazioni di interesse dovranno pervenire in modalità telematica attraverso il Sistema Telematico Acquisti Regionale della Toscana (START) utilizzando le apposite funzionalità rese disponibili sempre su https://start.toscana.it. La scadenza come detto è fissata alle ore 12.00 del giorno Venerdì 12 Marzo 2021.