LiguriaNews Genova24 Voce del Tigullio Città della Spezia Voce Apuana

La storia di Carrara fra i banchi di scuola. Alla primaria “Frezza” un tour virtuale del Museo del Marmo foto

Primo appuntamento venerdì mattina per il progetto realizzato da Nausicaa Spa per l'assessorato alla Cultura del Comune di Carrara

CARRARA – Primo appuntamento venerdì mattina per il “Il Museo Va a Scuola” il progetto realizzato da Nausicaa Spa per l’assessorato alla Cultura del Comune di Carrara. Gli studenti della classe IV della primaria “Mario Frezza” dell’Istituto Comprensivo Fossola Gentili sono stati protagonisti di un tour virtuale del Museo del Marmo: accompagnati da Leonardo Del Sarto e dagli addetti museali, i ragazzi hanno potuto conoscere e approfondire in modo assolutamente nuovo e stimolante, temi quali Domenico Zaccagna, Carrara e le Alpi Apuane, Luni colonia romana, il marmo, il travertino e il granito, il trasporto del marmo, la sala design e Felice Vatteroni.

Il progetto “Il museo va a scuola”, lo ricordiamo, nasce per offrire agli istituti scolastici un percorso didattico completo, fruibile in modalità on line, con l’intenzione di assicurare la continuità delle attività educative museali in questo momento di emergenza sanitaria. L’offerta riguarda oltre il Museo del Marmo anche Carmi e MudaC con l’obiettivo di valorizzare la storia e il rapporto con il territorio, offrendo un percorso didattico adattabile alle necessità di ciascun target di riferimento.

Il personale museale, in collaborazione con altre professionalità di Nausicaa, ha lavorato alla creazione del progetto, con un portale web dedicato e video sui vari argomenti delle lezioni (otto per ogni sito del polo museale), che avranno la caratteristica di fornire informazioni di base per stimolare in seguito il dibattito durante la visita on line con l’ausilio del virtual tour.

Si tratta di veri e propri documentari per i più grandi, vale a dire gli studenti dagli 11 ai 19 anni e di filmati di animazione per i più piccoli, vale a dire gli alunni della primaria dai 6 ai 10 anni. È prevista anche l’elaborazione, produzione e realizzazione di laboratori didattici fruibili attraverso il portale. Sul sito www.nausicaacarrara.it le scuole possono aderire e “prenotare” le visite guidate online.