LiguriaNews Genova24 Voce del Tigullio Città della Spezia Voce Apuana

«Erosione, oggi abbiamo gli strumenti per contrastarla». De Pasquale ospite su “NoiTV” foto

Il sindaco di Carrara è intervenuto in uno speciale della trasmissione "Botta e risposta" insieme ad altri ospiti, tra cui il sindaco di Forte dei Marmi e l'assessore regionale alle infrastrutture della Toscana

CARRARA – Prosegue il dibattito sul progetto di ampliamento del Porto di Carrara e sulla questione legata all’erosione costiera. L’impegno congiunto dei sindaci di Carrara, Massa, Montignoso e Forte dei Marmi ha scaturito anche l’interesse mediatico, tanto che due giorni fa, mercoledì, la Tv di Lucca e Versilia “NoiTv” ha dedicato  alla questione uno speciale della trasmissione “Botta&Risposta”, condotta da Federico Conti. Tra gli ospiti il sindaco di Carrara Francesco De Pasquale, quello di Forte dei Marmi Bruno Murzi, l’assessore regionale alle infrastrutture della Toscana Stefano Baccelli e il professor Mauro Rosi.

Nel corso del suo intervento De Pasquale ha ricordato come l’amministrazione comunale, con l’adesione al protocollo del 2019 sulla riorganizzazione del porto di Marina di Carrara, abbia sancito due principi cardine: il primo è che qualsiasi opera non dovrà aggravare, ma semmai ridurre il fenomeno dell’erosione; il secondo è che deve essere scartata qualsiasi ipotesi di espansione a levante della foce del Carrione, dove infatti è stata prevista la realizzazione di un parco pubblico fino al confine con il Comune di Massa.

“Il fenomeno dell’erosione esiste da tempo – ha sottolineato il sindaco – e oggi abbiamo gli strumenti per contrastarlo: sia studiando le dinamiche che lo provocano, oggetto di indagini già commissionate e finalizzate ad approfondire le dinamiche sull’apporto di materiali fini dal fiume Magra; sia attraverso le operazioni di ripascimento che possono contare su tecnologie sempre più avanzate. Ad aprile 2020, nell’ambito dell’ultimo dragaggio del porto di Marina di Carrara, circa 90mila metri cubi di sabbia sono partiti alla volta di Marina di Massa proprio per effettuare interventi di ripascimento. Si tratta di un’attività di manutenzione della costa che va nel solco delle azioni auspicate da tutti i sindaci del litorale al convegno di Forte dei Marmi del 2019: serve dunque un piano di ripascimento coordinato a livello regionale, per spostare le sabbie dai siti in cui sono in eccesso a quelli dove scarseggiano”.

Posizioni, quelle del sindaco di Carrara, che sono state condivise sia dall’assessore regionale al governo del Territorio Stefano Baccelli sia dal sindaco di Forte dei Marmi Bruno Murzi. “Confermo quindi la massima disponibilità – conclude De Pasquale – al dialogo da parte della mia amministrazione e confido che il confronto possa proseguire in modo costruttivo e fattivo, tenendo conto sia della tutela dell’ambiente e della costa sia delle necessità di sviluppo del nostro territorio”.