Quantcast
LiguriaNews Genova24 Levante News Città della Spezia Voce Apuana

Analisi sull’acqua, l’Asl dice «ok». Firmata l’ordinanza di revoca

Il sindaco Persiani ha comunicato ai consiglieri i risultati degli esami, ma mantiene alta l'attenzione: «Faremo pressing su Gaia affinché si capisca ciò che è successo e non si ripeta più»

MASSA – Proprio durante la seduta del Consiglio comunale di Massa, in corso in questi minuti, il sindaco Francesco Persiani ha ricevuto la notizia che tutta la cittadinanza stava aspettando. L’Asl ha infatti notificato all’amministrazione comunale che, al seguito delle analisi effettuate, si propone la revoca dell’ordinanza sul divieto d’uso dell’acqua.

Il primo cittadino massese aveva da poco terminato le sue comunicazioni proprio in merito ai fatti che si sono susseguiti nei giorni scorsi. «I dati sono conformi alla legge – ha dichiarato durante la seduta il sindaco Persiani – Fra poco pubblicherò la revoca dell’ordinanza, ma non cantiamo vittoria. Insieme all’Asl faremo pressing costante su Gaia affinché venga stilato un protocollo che, in caso di eventi simili in futuro, aiuti a gestire al meglio la situazione e affinchè si arrivi a capire a fondo ciò che è successo per evitare che si ripeta una situazione simile».

AGGIORNAMENTO 20.30: Firmata l’ordinanza di revoca del divieto. I cittadini potranno quindi riprendere “il consumo umano dell’acqua erogata dall’acquedotto comunale servente l’area tra V.le Roma – Autostrada – confine Comune di Montignoso, loc. Volpigliano, loc. Canevara, loc. Casette, loc. Caglieglia e loc. Il Santo, a far data dal presente provvedimento.