Quantcast
LiguriaNews Genova24 Voce del Tigullio Città della Spezia Voce Apuana

Fondazione Crc, rivoluzione nel Cda: patto Pd-5 Stelle. E ora i vertici sono in minoranza

Il comitato di indirizzo ha votato per il rinnovo, portando di fatto nella nuova governance due rappresentanti in quota 5 Stelle e uno in quota Pd: tutti di Carrara

CARRARA – E’ rivoluzione nel Cda della Fondazione Cassa di Risparmio di Carrara. Ieri il comitato di indirizzo ha votato per il rinnovo, portando di fatto nella nuova governance due rappresentanti in quota 5 Stelle e uno in quota Pd. Tutti di Carrara: l’avvocato Daniela Patriarchi e la dottoressa Gemma Ceccarelli, già nel cda di Nausicaa e nel collegio sindacale di Erp, in quota grillina, e l’imprenditore ed ex assessore Roberto Dell’Amico in quota Pd. In realtà la candidata Elena Battistini, di Massa, ha ottenuto gli stessi voti di Patriarchi (5), ma quest’ultima ha avuto la meglio per motivi di anzianità.

Il risultato è che adesso il Cda è presieduto da vertici di minoranza. Essendo infatti la nomina del Cda competenza esclusiva del Comitato d’indirizzo, il presidente Enrico Isoppi e il vice Sergio Chericoni non hanno votato. Determinante invece è stata le preferenza del professor Mauro Bove che, votando anche per l’avvocato Patriarchi, ha escluso alla fine la rappresentanza di Massa nel Cda. Il comitato di indirizzo della Fondazione, ricordiamo, è composto da 9 membri di cui quattro di nomina del Comune di Carrara: Michele Santini, Roberto Verona, Marta Marchetti e Marzia Grassi; uno di Confindustria, Nicola Fontanili; uno del Comune di Massa, Luca Benedetti; uno della Camera di Commercio, Barbara Maffei, e due cooptati, Franco Passani e Mauro Bove.

Queste le operazioni di voto: Fontanili per Battistini, Antonucci e Squassoni; Benedetti per Battistini, Boghetti e Antonucci; Maffei per Ceccarelli, Dell’Amico e Battistini; Grassi per Patriarchi, Ceccarelli e Dell’Amico; Passani per Dell’Amico, Battistini; Marchetti per Patriarchi, Ceccarelli e Dell’Amico, Verona per Patriarchi, Ceccarelli e Dell’Amico, Santini per Patriarchi, Ceccarelli e Dell’amico, Bove per Patriarchi e Battistini.