Quantcast
LiguriaNews Genova24 Levante News Città della Spezia Voce Apuana

Vaccino Astrazeneca, via alle prenotazioni. Tre centri di somministrazione a Massa-Carrara

Sono arrivate in Toscana le dosi: 5.100 a disposizione per l'Asl nord ovest. Dall'11 al 14 febbraio le somministrazioni per gli under 55 della scuola e delle forze dell'ordine

TOSCANA – È già in fase di consegna, nella giornata di oggi, 9 febbraio, la prima fornitura del vaccino anti-Covid di AstraZeneca, destinata alla Toscana: in tutto 15.400 dosi, di cui 3.400 dosi saranno consegnate, alle ore 13, al “Misericordia” di Grosseto per la Asl Sud Est; 5.100 dosi, alle 15.30, agli “Ospedali Riuniti” di Livorno per la Nord Ovest; 6.900 dosi, alle ore 17.30, all’ospedale “Santo Stefano” di Prato per la Centro. La prima fase di vaccinazioni con il nuovo siero AstraZeneca sarà avviata, dunque, già a partire da giovedì 11 febbraio: le agende per prenotarsi sul portale regionale prenotavaccino.sanita.toscana.it sono aperte dalle ore 18 di oggi fino a esaurimento posti.

La somministrazione del vaccino AstraZeneca sarà effettuata nei giorni di giovedì 11, venerdì 12 e sabato 13 febbraio (dalle ore 14 alle 19), e domenica 14 febbraio (dalle 8 alle 13). Per questi primi quattro giorni di vaccinazione con il nuovo siero saranno aperti, in anteprima, alcuni dei punti vaccinali tra quelli previsti sull’intero territorio regionale, che potranno essere scelti in fase di prenotazione. Per la provincia di Massa-Carrara, i centri vaccinali saranno tre: distretto sanitario di Massa Centro, distretto di Avenza-Carrara e casa della salute di Aulla.

Le categorie al momento coinvolte (con soggetti tra i 18 e i 55 anni compiuti) sono: personale scolastico e universitario, docente e non docente, di ogni ordine e grado; forze armate e di polizia (forze armate, polizia di Stato, guardia di Finanza, vigili del fuoco, polizia municipale, polizie locali…). Con le prossime forniture settimanali si aprirà anche alle altre categorie, che rientrano sempre in questa fase e in merito alle quali si attendono ulteriori comunicazioni e dettagli dalla struttura nazionale.

Al momento della prenotazione, ricorda la Regione, l’utente potrà scegliere il luogo più comodo e vicino, insieme alla data e all’ora dell’appuntamento. Intanto, per oggi è confermato anche l’arrivo delle nuove 31.590 mila dosi di vaccino Pfizer-BioNTec (presso i 13 hub toscani), che consentono di procedere con regolarità alla vaccinazione degli operatori sanitari e socio-sanitari e del personale delle rsa.

Per tutti gli operatori sanitari e socio-sanitari, che hanno già effettuato la pre-adesione, le agende per la somministrazione delle prime dosi con Pfizer-BioNTech saranno aperte dalle ore 14 di questo pomeriggio sul portale prenotavaccino.sanita.toscana.it.

IL COMUNICATO DELL’ASL TOSCANA NORD OVEST
Saranno 7 le sedi “meso”, quelle di media grandezza (in grado di garantire fino a 420 somministrazioni al giorno), in cui giovedì 11 febbraio alle ore 14 (fino alle 19) partirà sul territorio dell’Azienda USL Toscana la somministrazione del vaccino AstraZeneca. Si tratta della Casa della Salute di Massa, della Cittadella della Salute “Campo di Marte” (2° piano padiglione A) di Lucca, del distretto del Terminetto 1 a Viareggio, del distretto di Cascina; del distretto di Marina di Pisa, del distretto Livorno est e del distretto Perticale Piombino.

Venerdì 12 e sabato 13 febbraio (dalle 14 alle 19) si aggiungeranno l’ospedale di Cecina e la sede del dipartimento di prevenzione di Pontedera. Domenica 14 febbraio le vaccinazioni si svolgeranno – dalle ore 8 alle 13 – anche in ulteriori 7 sedi: la Casa della Salute di Aulla, il distretto di Avenza Carrara,  il distretto di Fornaci di Barga, la sede del dipartimento della prevenzione di Volterra, la struttura fieristica SEFI di Venturina, la sede ARCI di Rosignano e la sala della Provincia di Portoferraio.

Le agende per prenotarsi sul portale regionale prenotavaccino.sanita.toscana.it  sono aperte dalle ore 18 di oggi (9 febbraio) fino a esaurimento posti, dopo l’arrivo delle prime 5.100 dosi di vaccino AstraZeneca avvenuto oggi all’ospedale di Livorno, da dove verranno poi distribuite in tutte le altre sedi aziendali. Le categorie al momento coinvolte (di età compresa tra i 18 e i 55 anni compiuti) sono: personale scolastico e universitario, docente e non docente, di ogni ordine e grado; Forze armate e di Polizia.

Con le prossime forniture settimanali la prenotazione sarà aperta anche alle altre categorie che rientrano in questa fase e per le quali si attendono ulteriori comunicazioni e dettagli dalla struttura nazionale. Al momento della prenotazione l’utente potrà scegliere il luogo più comodo e vicino, insieme alla data e all’ora dell’appuntamento.

Oggi (9 febbraio) sono arrivate a Livorno anche 7.020 dosi di vaccino Pfizer-BioNTec che permettono di continuare a vaccinare in particolare gli operatori sanitari e socio sanitari, oltre ad ospiti e personale delle strutture residenziali di tutto il territorio aziendale. Per gli operatori della sanità che hanno già effettuato la pre-adesione le agende per la somministrazione delle prime dosi sono aperte dalle ore 14 di oggi, sempre sul portale prenotavaccino.sanita.toscana.it.