Quantcast
LiguriaNews Genova24 Levante News Città della Spezia Voce Apuana TENews

Sport alla Caravella tutto l’anno, il Comune di Carrara a caccia di incentivi: «Così allontaniamo il degrado»

L’amministrazione ha partecipato all’avviso pubblico per l’allestimento e la gestione di attrezzature, servizi ed attività sportive nei parchi urbani per diffondere il progetto “Sport nei parchi” di Anci e Ministero dello Sport

CARRARA – L’amministrazione comunale di Carrara ha partecipato all’avviso pubblico per la messa a sistema, l’allestimento, il recupero, la fruizione e la gestione di attrezzature, servizi ed attività sportive e motorie nei parchi urbani per diffondere il Progetto “Sport nei parchi” promosso da Anci e Ministero dello Sport. Si tratta di un avviso che ha come obiettivo il sostegno e la promozione di nuovi modelli di pratica sportiva all’aperto e che, se approvato, prevede l’erogazione di contributi alle associazioni o società sportive dilettanti. In particolare il progetto con cui parteciperà il Comune di Carrara è dedicato allo spazio della Caravella e punta a garantirne la fruizione da parte delle associazioni sportive per tutto l’anno.

«Abbiamo deciso di unire due bisogni che sono emersi e mettere al centro della nostra risposta lo sport, che crediamo possa essere strumento di socialità e di benessere psicofisico –  spiega l’assessore ai lavori pubblici con delega allo sport, Andrea Raggi -. Da un lato abbiamo la necessità di incentivare la frequentazione della Caravella, per allontanare il degrado e contrastare gli episodi saliti alla ribalta delle cronache da qualche tempo a questa parte. Dall’altro lato abbiamo ricevuto segnalazioni da parte  di alcune associazioni sportive che si trovano in particolare sofferenza a causa delle limitazioni dovute alla pandemia in corso, e hanno difficoltà evidenti di conciliare l’attività sportiva e il rispetto delle regole sul distanziamento con gli spazi fino ad ora utilizzare per farla».

L’avviso pubblico assegna risorse per la messa  a sistema, l’allestimento, il recupero, la fruizione e la gestione di attrezzature, servizi ed attività sportive e motorie nei parchi urbani per diffondere il Progetto “Sport nei parchi” promosso da Anci e Ministero dello Sport. Si tratta di un avviso che ha come obiettivo il sostegno e la promozione di nuovi modelli di pratica sportiva all’aperto e che, se approvato, prevede l’erogazione di contributi alle associazioni o società sportive dilettanti che garantiscano per tutto l’anno l’utilizzo della Caravella.

Con la partecipazione all’Avviso pubblico di Anci e Ministero dello Sport, prosegue il percorso dell’amministrazione volto al miglioramento degli spazi sportivi di competenza comunale. Un iter iniziato con la richiesta di finanziamento, già approvato, per l’ intervento di riqualificazione sulla parte esterna del campo scuola che verrà avviato con l’estate. «Fin dall’inizio della pandemia – ha concluso Raggi – abbiamo cercato di incentivare associazioni e società a utilizzare parchi e pinete per gli allenamenti, mettendo così a loro disposizione spazi ampi e all’aperto dove il rispetto delle misure di sicurezza anti-Covid è sicuramente più agevole».