Quantcast
LiguriaNews Genova24 Levante News Città della Spezia Voce Apuana

Vespa velutina in Lunigiana, il Consiglio regionale approva mozione per contrastarla

La proposta di Bartolini (Lega): «La giunta toscana adesso sia più incisiva sul tema, recependo anche gli inviti di tutti gli apicoltori»

LUNIGIANA – La vespa velutina in Lunigiana è un problema che va avanti da diverso tempo. L’insetto, arrivato in Europa dall’oriente, rappresenta un pericolo non solo per l’uomo, ma anche per le api che rappresentano i 2/3 della sua dieta e, di conseguenza, rappresenta un pericolo per tutto l’ecosistema.

A tornare sull’argomento, questa volta, è Luciana Bartolini, consigliere regionale della Lega, che dice: «Già a suo tempo avevamo, tramite appositi atti, sollecitato la Regione a prendere atto della presenza, in alcune aree della Toscana come in Lunigiana, della vespa velutina, un calabrone di origine asiatica, particolarmente temuto dagli apicoltori».

«Considerata la pericolosità della vespa, che tra l’altro, ricordiamo, può essere pure letale per l’uomo, abbiamo redatto un nuovo documento, approvato dall’Aula – continua l’esponente del Carroccio – in cui chiediamo, appunto, che ci si attivi immediatamente per contrastare la diffusione ed il radicamento di questo insetto, privilegiando, nel contempo, le modalità d’intervento meno impattanti sull’ambiente circostante»

«Ci auguriamo, dunque, che stavolta – conclude la Bartolini – la giunta toscana, sia più incisiva sul tema, recependo anche gli inviti di tutti gli apicoltori, la cui normale attività potrebbe essere seriamente danneggiata dal vorace calabrone».