Quantcast
LiguriaNews Genova24 Levante News Città della Spezia Voce Apuana

«I nostri pullman tra i più innovativi di Massa-Carrara ma ignorati per la riapertura delle scuole»

Marco Pennoni, titolare dell'omonima azienda di autonoleggio interviene: «Il nostro settore colpito dalla crisi dovuta al covid, perché le istituzioni non ci chiamano?»

MASSA-CARRARA – «Siamo l’azienda che offre il servizio trasporti di persona su strada con la flotta di pullman gran turismo più innovativa della provincia di Massa-Carrara. Vorremmo sapere perché non siamo stati resi partecipi al progetto dei trasporti in provincia. In previsione della riapertura delle scuole, slittata dal 7 all’11 gennaio, sono state raddoppiate le linee più critiche nel trasporto scolastico della provincia apuana, con ben 58 corse in più. Quale sarà l’azienda che effettuerà queste linee?». Esordisce Marco Pennoni, titolare dell’azienda Autonoleggio Pennoni.

«Ci risulta che a diversi colleghi, con licenza della provincia di Massa-Carrara, non è stata fatta nessuna richiesta. E neppure a noi, nonostante la nostra agenzia si sia presentata agli enti interessati e anche al Ctt con svariate pec. Non siamo stati presi in considerazione: perché? Abbiamo un parco mezzi di recente immatricolazione – spiega Pennoni – con bus di tutte le capienze e in grado di servire anche le frazioni montane. Con l’emergenza covid, siamo uno dei settori più colpiti, così come tutta la filiera del turismo. Riteniamo che sarebbe doveroso affidare alcune linee anche alla nostra agenzia. Abbiamo mezzi nuovissimi, pronti per essere noleggiati. È scorretto non essere stati interpellati dopo interminabili richieste di collaborazione. In questo periodo di notevoli difficoltà, perché non sostenere le aziende del territorio?».

In difesa delle aziende del territorio, interviene anche Daniele Tarantino, vicepresidente di Confederazione imprese Italia: «Tramite la nostra associazione – commenta – abbiamo inoltrato la richiesta di inserimento delle imprese locali di trasporto, al prefetto di Massa-Carrara, alla Provincia di Massa-Carrara e alla Regione Toscana. La situazione economica della nostra provincia è critica e noi ci teniamo a sostenere le imprese e le aziende locali. Dispiace che una realtà come quella di Pennoni, già in difficoltà per la grande crisi del turismo dovuta all’emergenza covid-19, non sia stata ancora contattata. Invitiamo pertanto le autorità locali, soprattutto in questo momento di pandemia, a tener presente le esigenze e i bisogni delle aziende del territorio in modo da distribuire equamente le risorse disponibili».