Quantcast
LiguriaNews Genova24 Voce del Tigullio Città della Spezia Voce Apuana

Scuola, oltre 460mila euro per l’inclusione di studenti apuani con disabilità

Le risorse saranno destinate all'assistenza, all'autonomia e alla comunicazione personale

MASSA-CARRARA – Oltre otto milioni di euro. E’ l’ammontare della quota di fondi statali destinati alla Regione Toscana per favorire l’inclusione scolastica delle studentesse e degli studenti con disabilità fisiche o sensoriali iscritti alle scuole secondarie di secondo grado. Il riparto del fondo nazionale è stato approvato dalla giunta regionale, su proposta dell’assessora all’istruzione Alessandra Nardini.

Alla provincia di Massa-Carrara vanno oltre 460 mila 880 euro. Le risorse sono destinate all’assistenza, autonomia e comunicazione personale delle studentesse e degli studenti disabili.

La giunta regionale ha provveduto a ripartire la somma tra le province e la città metropolitana. Da ricordare che la Regione Toscana ha destinato nel corso del 2020 altri 2,5 mln di euro di risorse regionali per la medesima finalità.

«Il finanziamento statale assegnato con questa delibera, sommato a quello che la Regione stanzia ogni anno, testimonia l’impegno dello Stato e della Regione per l’inclusione di tutte le studentesse e di tutti gli studenti affinché nessuno sia lasciato indietro ed il diritto allo studio sia garantito per tutte e tutti – ha commentato l’assessora – Le risorse, destinate a Province e Città metropolitana fiorentina – ha proseguito – consentono la realizzazione di interventi a favore delle studentesse e degli studenti disabili per quanto riguarda il trasporto e l’assistenza per l’autonomia. L’effettiva inclusione scolastica rappresenta infatti un importante fattore di uguaglianza e pari opportunità ed è dovere delle istituzioni garantirla».