LiguriaNews Genova24 Voce del Tigullio Città della Spezia Voce Apuana

La Toscana torna in zona gialla per 4 giorni: ecco cosa si può fare e cosa no foto

Le nuove misure valide fino al 24 dicembre quando tornerà la zona rossa col decreto Natale. I confini regionali però chiuderanno dal 21

TOSCANA – Da domenica 20 dicembre la Toscana torna in zona gialla. Nelle regioni in area gialla sono in vigore le seguenti misure di contenimento, fino al 24 dicembre quando tornerà la zona rossa col decreto Natale (qui i dettagli). La zona gialla vera e propria, ovvero con anche la possibilità di uscire fuori regione (verso un’altra regione in area gialla), durerà solo un giorno: dal 21 dicembre, e fino al 6 gennaio, chiuderanno infatti i confini regionali. Resterà tuttavia permesso spostarsi liberamente all’interno della Toscana, senza bisogno di autocertificazione. Anche questa libertà durerà per poco: dal 24 dicembre al 6 gennaio entreranno in vigore le norme del decreto legge 18 dicembre, che regola il periodo delle feste.

I giorni ‘gialli’ per la Toscana saranno quindi domenica 20 dicembre, lunedì 21, martedì 22 e mercoledì 23. In queste giornate varranno tutte le norme della zona gialla: è consentito spostarsi dalle 5 alle 22 senza necessità di motivare lo spostamento. Dalle 22 alle 5 sono vietati tutti gli spostamenti, a eccezione di quelli motivati da comprovate esigenze lavorative, situazioni di necessità o motivi di salute. Dalle 22 alle 5, si deve essere sempre in grado di dimostrare che lo spostamento rientra tra quelli consentiti, anche mediante autodichiarazione.

Riaprono ristoranti e altre attività di ristorazione, compresi bar, pasticcerie e gelaterie, aperti con possibilità di consumo all’interno dalle 5 alle 18. Dalle 5 alle 22 è consentita anche la vendita da asporto. La consegna a domicilio è consentita senza limiti di orario, ma deve comunque avvenire nel rispetto delle norme sul confezionamento e sulla consegna dei prodotti.